Esplode bomboletta spray tra i rifiuti: ustionato operaio di Salerno Pulita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Incidente sul lavoro per un operaio di “Salerno Pulita”, la Fiadel provinciale chiede interventi urgenti al Comune di Salerno, Ente proprietario dell’azienda.

Nella serata di lunedì ha riportato un’ustione di primo grado, come confermato dal referto redatto dai medici dell’ospedale di Cava de’ Tirreni, il 45enne Francesco Pezzano (nella foto in basso), delegato sindacale della Fiadel provinciale e dipendente della società partecipata del Comune di Salerno dal 2008.

Per fortuna non ha riportato danni agli occhi, ma la bomboletta spray trovata in un cassonetto carrellato, insieme a una bottiglia di plastica di due litri contenente della vernice rossa, di un condominio del quartiere Mariconda e finita nel compattatore provocando un’esplosione improvvisa poteva creargli problemi ben più seri.

Sul caso è già stata aperta un’inchiesta da parte della polizia municipale, per risalire a chi abbia sversato illegalmente del materiale che deve essere depositato nei locali dell’isola ecologica, ma intanto la Fiadel provinciale chiede una presa di posizione al Comune di Salerno, proprietario della società. “L’amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Napoli quotidianamente non perde tempo per pubblicizzare quanto di buono viene fatto dall’Ente.

Tuttavia, lo stesso tempo non è stato trovato tempo per dare solidarietà a un proprio lavoratore che ha rischiato davvero tanto. Il punto è chiaro: adesso su “Salerno Pulita” si sta sparando solo a zero e i dipendenti sono il bersaglio preferito di tanti politici.

Ma nessuno dice una parola su chi deposita materiale pericoloso nella differenziata e fa rischiare la vita a lavoratori onesti che in queste settimane sono vittime inconsapevoli di un sistema davvero molto strano”, ha detto Angelo Rispoli, segretario generale della Fiadel provinciale.

“Mi auguro che dal Comune arrivi la solidarietà a Pezzano e qualcuno si ricordi che la Fiadel provinciale da molti giorni ha chiesto un incontro all’Ente, in quanto proprietario dell’azienda partecipata, al nuovo management della “Salerno Pulito”. Si tratta di atti dovuti”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Francesco Pezzano, il lavoratore rimasto ferito. “Ho autorizzato alla diffusione delle immagini relative al mio incidente perché voglio che tutti vedano le condizioni in cui i lavoratori di “Salerno Pulita” sono costretti a operare”, ha detto.

“Sono stato fortunato e poteva andarmi davvero molto peggio. Peccato che nessuno stia spendendo una parola di solidarietà dopo giorno in cui, insieme ai miei colleghi, siamo il bersaglio facile di qualche amministratore comunale. Spero che tutto questo possa cambiare velocemente”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Sicuramente dispiace per l’accaduto, ma adesso non si voglia spostare l’attenzione sui cittadini, che comunque hanno le loro colpe. le colpe principali sono di chi assunto personale senza selezione e senza stimoli, visto che il lavoro gli è stato regalato.
    Si privatizzi subito e si mandi a casa chi non lavoro

  2. Per cittadino: fatti spruzzare la vernice negli occhi e vedi che conseguenze porta! Abbi rispetto delle persone, per questi ragazzi che si alzano alle 4 e vanno a lavorare e non fare di tutta un erba un fascio!!!!

  3. Dal sito del Comune di Salerno
    (http://www.comune.salerno.it/client/scheda.aspx?scheda=653&stile=2)

    MULTIMATERIALE: PLASTICA, ACCIAIO E ALLUMINIO (dalla A alla Z)
    Quando consegnare: Mercoledì (fatta eccezione per la Zona Movida che conferisce il Multimateriale il giovedì dalle ore 6 alle 8)
    Orario invernale (1 novembre -30 aprile): dalle ore 20,00 alle ore 4,00
    Orario estivo (1 maggio-31 ottobre): dalle ore 21,00 alle ore 4,00
    Come consegnare: in sacchi di colore blu

    COSA SI: Bottiglie e flaconi in plastica, buste, vaschette, pellicole in plastica e vasetti per lo yogurt, BOMBOLETTE SPRAY e tubetti, scatolette per alimenti, lattine per bevande, fogli di alluminio e vaschette, barattoli in acciaio, piatti e bicchieri in plastica (ben puliti), contenitori per bevande in tetrapak (latte, succhi, ecc..).

  4. Per salernitano doc e cittadino… Vi farei alzare voi tutti i giorni domeniche comprese alle 3.30 del mattino. Vi farei andare via alle una della notte tutte le sante vigilie e lasciare le famiglie, ma soprattutto vi farei stare a voi al caldo,al freddo,al gelo o sotto la pioggia
    per strada. P.s. venite a Salerno Pulita così ne parliamo. Sapete solo nascondervi dietro giornali o tastiere come carogne

  5. Salicchj ma che fai minacci? questo ti qualifica come persona. Io ho espresso un’opinione in maniera educata e dicendo la verità. Poi ti scaldi per cosa? ah già tu sei uno di quelli che non ha fatto un concorso per entrare ma è stato segnalato. Ci sono milioni di persone che lavorano di notte dai metalmeccanici ai vigilanti e nessuno si lamenta perchè fanno bene il loro lavoro. Quindi?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.