Un vecchio telefonino può valere 2 mila euro, la lista dei modelli più richiesti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I vecchi telefoni cellulari sono finiti nel mirino dei collezionisti che posso pagare fino a 2 mila euro. Secondo il sito Tecnoandroid alcuni modelli possono valere più dell’ultimo IPhone. Gli specialisti hanno condotto un’approfondita ricerca in rete scoprendo gli oggetti più ambiti dagli amatori della telefonia.

LA LISTA

Ericsson T10: ricercato per lo sportellino che ricopre i tasti e fu molto venduto nel 1999: 2 mila euro.

Mobira Senator: il primo dispositivo prodotto dalla Nokia. Molto grande e dalla batteria a lunga durata: 1000 euro

DynaTAC 8000x: il primo cellulare della Motorola prodotto nel 1984: 1000 euro

Motorola StarTAC: il primo telefonino a conchiglia: 500 euro

iPhone 2G: tra i primi smartphone touch screen della Apple: valore da 200 a 1000 euro.

Lo scrive il sito web internapoli.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.