Da medico a paziente: “Ringrazio i medici e lo staff del Da Procida

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Da medico a paziente. E la storia è di buona sanità, in un territorio in cui quelle di mala (sanità) sono all’ordine del giorno. Siamo all’ospedale “Da Procida” di Salerno e la lettera arriva direttamente dal dottore Giuseppe Iagulli che ringrazia tutto il personale della struttura sanitaria che si è occupato della “presa in carica”. «Un primo grazie – racconta Iagulli – lo devo rivolgere al dottor Domenico Bonadies che con qualificata professionalità ed affidabilità ha provveduto al mio ricovero. Lo scrive Le Cronache oggi in edicola

Le sue attenzioni sono state assidue e continue anche nei giorni a seguire e specie quando la mia riabilitazione ha presentato qualche anomalia. E’ proprio la figura di medico che ogni paziente si aspetta di incontrare quando, pieno di ansie, giunge in ambiente ospedaliero.

Ma la mia gratitudine deve essere estesa a tutti gli operatori della riabilitazione e in particolare alle fisioterapiste Marilena, Giusi, Cinzia che con particolare premura si sono presi cura del sotto scritto. Esse hanno dimostrato di essere non solo tecnici della riabilitazione ma operatori che accolgono e curano la persona oltre che il paziente affidato loro».

«A chi dovesse pensare che mi è stato usato un occhio di riguardo perché medico – prosegue il dottor Iagulli – devo subito dire che così non è stato perché al mio arrivo e nei primi giorni di ricovero non mi sono presentato come tale. Del resto durante la mia permanenza in palestra ho potuto constatare che professionalità, umanità, accoglienza sono riservati indistintamente a tutti i pazienti. Un plauso va a tutta la riabilitazione anche neurologica e ortopedica dove si percepisce un impegno altrettanto quotidiano.

Da sottolineare pure la presenza della piscina riabilitativa presso la quale trovano reale giovamento tutti i pazienti che ne usufruiscono. Non manca qualche critica per la non sufficiente dotazione di macchinari e personale, che pure a breve dovrebbero arrivare e che consentirebbero di allargare il numero dei fruitori di questo importante servizio. Tanto sentivo di comunicare per un giusto contraltare a chi non perde occasione per evidenziare problemi e disservizi della nostra sanità pubblica».

Fonte Le Cronache

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.