“Chiamo dalla questura”, la nuova truffa dei finti poliziotti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Si spacciano per editori di riviste delle forze dell’ordine, onlus benefiche o collaboratori del questore.

Invece sono solo dei truffatori che cercano di raggirare le persone contattandole con un numero di telefono italiano. Quando sullo schermo compare il prefisso di Milano seguito dal numero (02 5063023) è più facile che gli utenti rispondano. E in poco tempo viene messa in atto la truffa con la richiesta di denaro.

Il Giorno ha fatto alcune ricerche sul numero e scoperto che la prima segnalazione legata al contatto risale a giugno 2017. Al telefono, quella volta, c’era un responsabile della fondazione Graziella Angelo Gori. Una onlus vera, ma con sede ad Arezzo e non a Milano.

Chi ha risposto al numero ha anche parlato con “il capo della polizia di Milano” o “un collaboratore del questore”. Tutte identità false che vengono ben presto a galla con una semplice ricerca su Internet. Ma i truffatori dall’altra parte della cornetta non demordono e, cambiando sempre nome, continuano a disturbare ignari utenti nella speranza di riuscire a fregarli.

Fonte Il Giornale.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.