Oltre la rivalità, la Cavese ricorda Antonio Liguori: “Vicini al dolore”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Oltre la rivalità. La tifoseria cavese ancora una volta dimostra grande sensibilità. Dopo lo striscione esposto due giorni fa in curva Catello Mari per Melissa La Rocca, la 16enne di San Mango Piemonte morta – a scuola – a causa di un problema al cuore, i tifosi della squadra di Cava de’ Tirreni hanno voluto esprimere parole di dolore e di solidarietà anche per il 23enne salernitano Antonio Liguori.

“Antonio Liguori non c’è l’ha fatta. Il giovane tifoso della Salernitana, coinvolto nei giorni scorsi, in un terribile incidente in via De Marinis, a Cava de Tirreni nella serata di ieri ha esalato l’ultimo respiro. Noi Ultras Curva Sud Catello Mari siamo vicini al dolore della famiglia Liguori.

Aldilà della rivalità. Ultras nella vita e non solo alla partita”, hanno scritto infatti i tifosi della cavese. Un dolore che coinvolge anche i tifosi del Bari, squadra storicamente gemellata con la Salernitana; “Ho specificato più volte che questa non è una pagina dei Seguaci della Nord, ultras baresi e non ha nulla a che fare con il mondo ultras. Ma permettetemi di onorare un fratello salernitano che ci ha lasciati.

Antonio Liguori, tifoso sfegatato della Salernitana, non è sopravvissuto ad un brutto incidente stradale. Riposa in pace fratello granata”, hanno scritto i tifosi. Intanto, anche da parte degli amici – ancora increduli rispetto a quanto accaduto – si susseguono messaggi di dolore, foto ricordo di momenti di vita vissuti insieme,

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Onore a voi per la grande sensibilità dimostrara nell’esprimere tutti i vostri sentimenti.

  2. credo che ci sia ancora troppa acredine a cava dè tirreni contro i salernitani nel senso che se ti fai vedere che sei di salerno e tifoso della salernitana ti prendono in giro ancora adesso, questo capita solo a cava purtroppo

  3. chi esprime dolore e sconcerto per una vita spezzata e’ degno di considerazione….ancora di piu’ se lo esprime una tifoseria cosidetta rivale…davanti alla morte di ragazzi e ragazze che si affacciano appena appena alla vita non c’e’ rivalita’ che tenga….odio infinito per chi gridava e grida “uno di meno”…..ricordo struggente e preghiere infinite per Antonio,Melissa e tutti i ragazzi e le ragazze che hanno lasciato la loro vita,purtroppo, troppo presto…..sincere condoglianze alle loro famiglie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.