Salerno: delitto a le Fornelle, niente sconti per Luca. La condanna è definitiva

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
La Cassazione ha respinto il ricorso presentato dai legali di Luca Gentile, il giovane salernitano, che nel febbraio del 2016 uccise il padre della fidanzata, Eugenio Tura De Marco, nella sua abitazione, nel centro storico di Salerno. I legali del ragazzo, gli avvocati Lezza e Gassani, avevano presentato ricorso ai giudici della Cassazione per il riconoscimento delle attenuanti generiche.

Gentile era stato condannato in primo grado a 20 anni, poi a 16 anni ed 8 mesi in Corte d’Appello. L’omicidio avvenne la sera del 18 febbraio. Gentile in un primo momento raccontò di aver reagito all’ennesimo approccio sessuale del suocero, colpendolo con un coltello trovato in casa. Il movente starebbe nell’intenzione di Tura de Marco di imporre la fine della relazione tra la figlia Daniela e Luca Gentile.

Diversi i messaggi telefonici che i due si scambiarono dopo il delitto. Nelle conversazioni recuperate dai carabinieri del Racis, è emersa anche la messinscena studiata dai fidanzati per non destare sospetti: telefonate e messaggi arrivati sull’utenza di Eugenio De Marco, quando era già morto, fino alla chiamata che la figlia fa al 112 perché preoccupata per il padre. Per lei il pm Elena Guarino ha chiesto 21 anni di carcere accusandola di concorso morale nell’omicidio del padre in quanto avrebbe rafforzato il proposito criminoso del fidanzato.

fonte Liratv.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. E lei invece che ha organizzato e sfruttato per ottenere l’omicidio del padre lavora tranquilla al.cinese a mercatello? Come mai?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.