Sparatoria al pronto soccorso di Cava: indagini a tutto campo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Stanno meglio e non sono in pericolo di vita le persone rimaste ferite nel pomeriggio finito a pistolettate nel piazzale dell’Ospedale di Cava de’ Tirreni. La dinamica degli spari è abbastanza chiara: molto meno, invece, quanto sarebbe accaduto immediatamente prima.

Pare, infatti, che il padre del medico aggredito da un infermiere al Pronto Soccorso prima di recarsi al Santa Maria dell’Olmo e sparare all’aggressore del figlio abbia raggiunta la casa dell’infermiere, parlando con la moglie.

Le due famiglie, da quanto risulta, si conoscevano. Ma quello che non è chiaro è se i rapporti di vicinato fossero tesi o sereni. Insomma, se prima dei diverbi, delle scazzottate e degli spari in Ospedale vi siano stati dissapori pregressi.

Di certo c’è il faccia a faccia, a muso duro, tra il medico di guardia al pronto soccorso e l’infermiere che pretendeva di stazionare nell’area osservazione insieme al congiunto che aveva accompagnato. Poi, la telefonata del medico al padre – un professore in pensione – il quale ha raggiunto l’ospedale armato di pistola, per poi gambizzare l’aggressore del figlio.

L’ultima, controversa, fase del pomeriggio metelliano da far west, vede il corpo a corpo tra lo sparatore in fuga ed il figlio del ferito, con un altro colpo di pistola ed il ferimento del professore. I Carabinieri stanno cercando di appurare ogni dettaglio, con l’aiuto di testimoni e riprese di videosorveglianza, per attribuire con esattezza responsabilità e fattispecie di reato.

fonte Liratv.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.