Salerno, sosta selvaggia in via Silvio Baratta: traffico paralizzato nella city

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Traffico paralizzato nella serata di oggi a Salerno in via Settimio Mobilio Via Silvio Baratta e via Luigi Guercio. Auto incolonnate per molte decine di minuti con la coda che giungeva sino ai pressi dell’uscita della tangenziale di Torrione Sala Abbagnano. In molti hanno pensato si trattasse di qualche incidente invece no. A creare traffico le numerose auto posteggiate in divieto di sosta nelle suddette strade. Da tempo i residenti lamentano il caos generato nella zona dalla sosta selvaggia e con l’approssimarsi dell’ accensione delle Luci d’Artista la situazione potrebbe diventare esplosiva.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. è tutta salerno così parcheggiano ovunque senza nessun rispetto, ma chi è controlla??? credo proprio nessuno perchè ogni giorno sempre la stessa storia

  2. I
    Problemi sono l’inciviltà delle persone, i vigili che sono pochi ( zona orientale zero), che spesso passano e anxhe se vedono macchina in doppia e tripla fila fanno finta che il fatto non è loro. Cominciate a fermarvi e fare multe poi ne riparliamo

  3. E i vigili dormono…. Hanno fatto pure il concorso per assumerne altri, ma non li vedi manco col binocolo

  4. La sosta selvaggia in quelle strade è un problema annoso che non si riesce a risolvere… Salerno non riesce a smaltire il flusso di auto che la percorrono e non ha abbastanza posti auto per soddisfare la domanda… Inoltre, si ha l’abitudine di voler posteggiatore l’auto di fronte casa o davanti al luogo ove ci si reca senza voler accettare di doversi/potersi poi spostare a piedi o coi mezzi… Infine, Salerno è costruita “male” Con palazzi addossati, strade strette senza eccezione alcuna, in quanto tutte le vie di comunicazione sopportano al massimo due veicoli affiancati alla volta e spesso senza molta possibilità di poter posteggiare ai lati… La soluzione sarebbe quella di radere al suolo tutta la città e ricostruire od altrimenti chiudere la città ai mezzi privati, lasciando solo mezzi pubblici, taxi, mezzi di emergenza col permesso di circolare e metter su zone di sosta per le auto… Ma è pura utopia…

  5. I vigili sono pure troppi. Occorre verificare la produttività! Meno malattie, meno distaccati, meno burocrati in divisa e più personale in strada
    É facile fare la multa alle macchine in divieto di sosta. Affrontare la gente è più difficile

  6. Come hai ragione. Ad esempio al parco Pinocchio invece di fare 4 palazzoni per arricchire i soliti amici degli amici, crearvi aree verdi e due bei palazzi di solo parcheggio, e mettere navette ogni 15 minuti per portare le persone al centro o altrove. Ma no, prima gli interessi economici, e poi il lucano, che fanno sempre parlare qui e su liratv, come avrebbe potuto allargare il suo impero e sistemare i figli. Ma è utopia come ben detto da expat

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.