De Luca: «Nei centri per l’impiego si riversano bande di delinquenti»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
«Sta succedendo qualcosa di grave nei centri per l’impiego a cui si rivolge chi ha avuto il reddito di cittadinanza. Un conto è dare una mano alla povera gente, che è doveroso, altro conto è quanto sta accadendo. Sta succedendo l’ira di Dio, un processo di corruzione di massa.

Mi auguro che il Governo abbia il senso di responsabilità di fare una verifica. Un conto è la povera gente che va aiutata, un altro la corruzione di massa per non fare niente». Lo ha detto il Governatore della Campania Vincenzo De Luca a LIRATV nel corso del consueto appuntamento del venerdì parlando della fase 2 del reddito di cittadinanza

«Sta scomparendo la disponibilità a fare lavori stagionali negli alberghi, nei ristoranti. C’è gente – ha detto  il governatore- che prende mille euro al mese e sta tranquilla».

Poi l’affondo: «Ci sono i terminali di Anpal che dovrebbero fornire una piattaforma informatica ai centri per l’impiego e non c’è ancora oggi questa piattaforma» e l’allarme:  «Si riversano nei centri per l’impiego – spiega De Luca – bande di delinquenti. Abbiamo avuto tossicodipendenti che vanno a minacciare dipendenti. Sono state trovate siringhe nei bagni. Delinquenti che vanno dai commercianti con la carta del reddito di cittadinanza e pretendono di farsi dare l’equivalente in contanti».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. la dobbiamo ancora vedere una persona per bene bisognosa per davvero del reddito di cittadinanza, finora quando va bene sono sfasulati davanti al bar, i lavoratori in nero sono la norma, e poi ci sono tutti i galantuomini elencati da De Luca.

    Tutti elettori del partito del cambiamento e dell’onestà, ci mancherebbe.

  2. Invece tutte le persone che votano lei e tutte le persone che ha inserito nella salerno pulita hanno vinto il premio Nobel per la pace! Mi faccia il piacere ridicolo!

  3. I 500 euro dei professori dati dal pd secondo lei egr. Governatore non vengono lo stesso scambiati con denaro contante?

  4. Ma non pensi di fare una vita un po infelice? scrivi sempre la stessa cosa e non puoi avere nemmeno la soddisfazione di dirlo guardando in faccia gli asini che ragliano, sei uno sfigato, sicuramente tua moglie ti picchia se non fai il bravo a casa, non dico che ti fa le corna perchè la conosco e uno scaldabagno simile nemmeno un muflone in calore la annuserebbe. Sei un povero sfigato.

  5. ma sono quelli che non è riuscito a sistemare nelle varie municipalizzate? Però rispetto al reddito di cittadinanza, che è una cavolata, i delinquenti sistemati dall’asino saranno a pagamento della comunità per tutta la vita.
    Non censurare.
    Ps. Di caverna, come è bello avere un lavoro nonostante tu sia un delinquente.

  6. Tu che sei soprannominato l’imperatore non a caso..Tutto quello che succede a Salerno questioni di lavoro, economiche etc.. passano da te…da poco tempo ai tuoi figli.. Delinquenti senza lavoro a Salerno non ce ne sono più sono stati assunti senza concorso pubblico nelle compartecipate..Sei l’unico capace di dividere un reparto ospedaliero in 2 per nominare primario un tuo seguace..e noi paghiamo…. Ogni tanto abbi la decenza di non parlare!!!! NON censurate

  7. … che aspirano a fare carriera politica p.es. come quella di VDL!

    VDL forever anche quando è ambiguo.

  8. Per di caverna
    Tua moglie è un’esperta di asini, anche se strappano le lenzuola e tu ne sei contento.

  9. No, i 500 euro di Renzi non potevano essere prelevati in contanti e si potevano usare solo per pagare l’affitto, le bollette e le tasse sui circuiti autorizzati, proprio per evitare truffe.

    Ovviamente è stata la prima cosa che i ministri dell’onestà hanno tolto.

  10. Per di caverna: gli asini hanno gia’ ragliato ma il problema e’ che i Decerebrati escono dalle caverne.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.