Melanoma con metastasi, la Regione finanzia cura innovativa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un combinato di farmaci, già approvato dall’Aifa, una cura innovativa contro il melanoma (un paziente su due è vivo grazie a questa combinazione) dal costo, di 60mila euro l’anno, risulta attualmente disponibile soltanto per chi se lo può permettere. Almeno fino a ieri.

La Regione Campania, in raccordo con il direttore generale dell’Istituto dei tumori di Napoli, Attilio Bianchi, ha deciso, infatti, che quella cura, riconosciuta a livello mondiale, deve essere fornita gratuitamente a tutti i pazienti che ne hanno necessità.

Un provvedimento che diventa un vero e proprio salvavita per i malati con metastasi cerebrali. E’ a loro che è rivolta la nuova terapia costituita dalla combinazione di due principi attivi: l’Ipilimumab e il Nivolumab, un anno fa approvato dall’Agenzia italiana del farmaco, ma lasciata in fascia C, ovvero, approvata ma non rimborsata dal Servizio Sanitario Nazionale.

Una estrema difficoltà per i pazienti affetti da questa grave patologia: la cura c’è ma a potersela permettere sono davvero in pochissimi, chi può cioè pagarla da sé. «Il Pascale – dice il direttore generale Bianchi – non poteva rimanere insensibile dinanzi a questa situazione paradossale.

Il nostro Istituto, con l’oncologo Paolo Ascierto, è riconosciuto a livello mondiale proprio per la cura del melanoma. Ma nulla sarebbe stato possibile senza la decisione del presidente De Luca il quale, dimostrando un’estrema sensibilità, ha dato questo segnale di autentica civiltà istituzionale.

Grazie alla decisione della Regione Campania verrà garantito ai pazienti affetti da melanoma con metastasi cerebrali un percorso terapeutico adeguato e tempestivo». Ogni anno muoiono in Italia circa 7000 persone di melanoma e circa il 40 per cento dei pazienti con malattia avanzata Da metastasi cerebrali.

Il provvedimento regionale porta con sé anche un altro importante risultato: lo stop ai viaggi della speranza all’estero. “Abbiamo deciso di pagare un farmaco che non viene rimborsato dal Sistema sanitario nazionale. Un farmaco per la cura del melanoma al cervello: la Regione investe tre milioni di euro per consentire la fruizione gratuita di questa terapia che costa 60mila euro.

E’ un altro segno di grande attenzione, di grande rinnovamento della sanità campana in attesa che, finalmente, nel mese di novembre si chiuda la storia ultradecennale del commissariamento della sanità campana. Sarà un altro miracolo fatto”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della trasmissione “Campania Regione Europea” in onda su LiraTv.

Intanto sempre sul fronte della Sanità sono arrivate le dichiarazioni del ministro ieri a Napoli « C’è un rapporto molto corretto sul piano istituzionale con la Regione Campania, ci sono stati passi avanti negli ultimi mesi e contiamo di continuare su questa strada, di provare ad accelerare ancora di più questo percorso di rientro”.

Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, rispondendo a Napoli a una domanda sul commissariamento della sanità campana. “Mi pare che i risultati degli ultimi mesi siano confortanti, l’auspicio è che tutto possa presto risolversi in maniera positiva”,

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.