Pontecagnano: bimbo azzannato da un cane, ferito a gambe e genitali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Drammatico incidente nel pomeriggio sulla Litoranea Magazzeno di Pontecagnano. Un bimbo di otto anni mentre era a mare in compagnia della famiglia in Via Lago Trasimeno è stato improvvisamente azzannato da un rottweiler che si è scagliato contro il piccolo.

Il cane oltre ad azzannare gli arti inferiori ha morso anche i genitali del piccolo davanti agli occhi impotenti di madre e padre, tutti di nazionalità inglese ed in vacanza nel salernitano. Secondo quanto riferito dai sanitari del VoPi e dai medici del Saut intervenuti in soccorso, il morso dell’animale avrebbe strappato tessuti dal corpo e dagli stessi genitali.

Trasportato d’urgenza all’Ospedale “Ruggi” di Salerno, il piccolo è stato ricoverato in chirurgia pediatrica dove è stato sottoposto ad un delicato intervento ed ora è in prognosi riservata. Il cane sarebbe un randagio ma non si esclude che potesse avere un padrone nella zona. Sull’episodio sono in corso indagini da parte delle forze dell’ordine.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Vi segnalo che prima o poi succederà anche in via Alessandro Volta dove ci sono due rottweiler allinterno di due attività confinanti i quali vengono lasciati liberi nella corte urbana con cancello spalancato. Già una volta sono inrervenuti j vigili urbani. Ma i proprietari se ne fregano.

  2. Purtroppo il territorio di Pontecagnano è pieno di cani che volutamente sono lasciati liberi dai loro padroni, i vigili urbani e il nostro amatissimo sindaco bambino ne sono a conoscenza ma non ci sono ordinanze o iniziative per reprimere il fenomeno, ecco adesso è scoppiato il caso, cosa fate? Noi cittadini purtroppo siamo in mano ad incapaci che devono decidere per noi. Spero e prego solo per questo povero bambino che non porti conseguenze gravi!

  3. Dove sono gli animalisti imbecilli ?
    I cani vanno soppressi ogni volta che commettono cose del genere.
    E ora il Comune paghi milioni di euro al bimbo

  4. Nessuno s’interroga sul fenomeno devastante dell’enorme numero degli amici a 4 zampe nelle nostre città, segno evidente del dissesto culturale in cui versa il popolo italiano e quello campano in particolare.

  5. Infatti. Dove sono gli animalisti? Forse a pulire (speriamo) le deiezioni canine dei loro amici, il 99 per cento delle volte condotti senza museruola, e da qualche cafone (uomini ma anche tante vrenzole) anche senza paletta per la raccolta degli escrementi, entrambi presupposti previsti dalla legge. Ma in Italia, si sa, chi pontifica è spesso il primo a infrangere le regole del vivere civilmente. E gli “amici” animalisti non fanno eccezione, neanche loro (jat a fatica).

    I proprietari se ne fregano????? Ma carcere a vita e pignoramento di tutti i beni per i danni fisici e psicologici, che sono terribili, causati.
    Adda turna baffon.

  6. a me sembra alquanto strano che un cane del genere sia randagio… secondo me ha un proprietario… bisognerebbe controllare la presenza eventuale del chip e quindi risalire al padrone… mi spiace, ma il cane in oggetto, a fronte di simile comportamento aggressivo, deve essere dapprima catturato e quindi soppresso…
    per quanto riguarda poi l’educazione dei padroni, è un discorso a parte…
    dove vivo, chi ha simili amici a quattro zampe, deve uscire col patentino dietro, perchè ci sono controlli… qui per fortuna tutti hanno la palettina, le bustine ed anche la bottiglietta d’acqua per quando fanno pipì… ma sappiamo bene che da noi, in italia ed in particolare al sud, non vi è questa cultura e questo tipo di educazione civica…

  7. x no comment vai tu soppresso. Idiota. Spero che il tuo cane ti stacchi i genitali a morsi e poi ti sodomizzi pure

  8. x non censurate

    Sei il tipico ridicolo leone da tastiera, abbai più tu di quel cane nella foto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.