«Voglio il risarcimento per tutte le volte che ho cucinato»: la richiesta dell’ex

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
I carabinieri di Bibbiano (in provincia di Reggio Emilia), hanno denunciato alla Procura locale una casalinga di 45 anni con l’accusa di atti persecutori e minacce. Dopo essere stata lasciata dall’ex, come scrivono le agenzie di stampa, la donna avrebbe iniziato a minacciarlo con la richiesta di vero e proprio un “indennizzo”: un risarcimento per tutte le volte che gli ha preparato da mangiare. Lo scrive FanPage.it

Stando a quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, la donna, infatti, avrebbe tempestato l’ex partner con migliaia di telefonate, anche sul luogo di lavoro, centinaia di messaggi audio inviati via chat (specialmente su Whatsapp) e altre centinaia di sms. A quel punto, la presunta vittima si è rivolto ai carabinieri: l’operaio di 40 anni ha deciso di denunciare quanto gli stava capitando.

All’uomo, infatti, non era bastato cambiare utenza telefonica. Da diversi mesi, proprio dalla fine della relazione con la donna, quest’ultima aveva iniziato a tempestarlo di telefonate, a inviargli incessantemente sms, registrazioni audio e quant’altro. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, dopo i primi tentativi per cercare di riconquistare l’uomo, la 45enne avrebbe “cambiato atteggiamento” diventando “molesta e anche minacciosa”. Fino a cominciare a chiedergli un ‘indennizzo’, un risarcimento per tutte le volte che gli aveva cucinato.

Fonte FanPage.it

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. il che prova senza dubbio alcuno che era con l’uomo solo per guadagno personale. Un po’ di dignità no eh? tra l’altro era pure casalinga, quindi viveva con i soldi che portava il marito. Risulta tanto difficile pensare che ognuno mette la sua parte? lei la gestione della casa e il marito i soldi, ma per le femministe questo è disdicevole, visto che hanno abbattuto il grande valore sociale della donna, madre e centro della famiglia. Questo non vuol dire che non possa lavorare ed avere un propria autonomia economica, se lo vuole.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.