Salerno: Teatro Verdi dedica “Il Trovatore” a Medici Senza Frontiere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Mercoledì 30 ottobre alle ore 21,00 il Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno dedicherà la rappresentazione de “Il Trovatore” a favore di Medici Senza Frontiere.

Il capolavoro di Giuseppe Verdi è uno degli appuntamenti più attesi della stagione lirica dell’elegante teatro ottocentesco con una programmazione artistica tra le più importanti ed apprezzate d’Italia.

Prima dello spettacolo ci saranno gli interventi di: Gabriele Eminente, Direttore Generale di MSF, maestro Daniel Oren direttore artistico del Verdi, Vincenzo Napoli Sindaco di Salerno.  Lo stesso spettacolo tornerà in scena anche nelle serate di venerdì 1 novembre (ore 19,00) e domenica 3 novembre (ore 18,00).

“Siamo felici di dedicare una serata della nostra stagione lirica – dichiara il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – all’associazione Medici Senza Frontiere della quale apprezziamo l’impegno umanitario. Riteniamo che l’arte debba contribuire a migliorare la vita delle persone e delle comunità divulgando valori universali di solidarietà e fratellanza. Tali valori ispirano l’impegno della nostra amministrazione”.

“Per noi è un onore che il Teatro Verdi e il Maestro Oren dedichino questa serata a Medici Senza Frontiere, un’occasione importante che unisce cultura e impegno sociale. Il teatro e la musica emozionano e coinvolgono il pubblico e questa sarà una grande opportunità per far conoscere la nostra azione medica in oltre 70 paesi al mondo e in particolare la nostra campagna per l’accesso ai farmaci essenziali” afferma Gabriele Eminente, direttore generale di MSF Italia.

“Giuseppe Verdi è un artista – ribadisce il maestro Daniel Oren – sempre di straordinaria attualità. Ogni sua nota arriva dritta al cuore degli ascoltatori inducendoli a profonde riflessioni. Il Trovatore è un’opera ricchissima di spunti: l’amore, la lotta per il potere, il pregiudizio, la speranza. Un capolavoro adatto per una serata resa ancora più speciale dalla presenza di Medici Senza Frontiere”

L’opera è tratta dal dramma El Trovador di Antonio García Gutiérrez.  Giuseppe Verdi l’ha composta sublimando le drammatiche vicende di Leonora. La direzione è affidata a Daniel Oren. La regia è firmata da Renzo Giacchieri. Orchestra della Filarmonica Salernitana “Giuseppe Verdi”, Coro del Teatro dell’Opera di Salerno.

Alla serata saranno presenti i volontari di MSF con un desk informativo allestito nel foyer del Teatro Verdi dedicato ai progetti di MSF nel mondo.

Medici Senza Frontiere (MSF) è un’organizzazione medico umanitaria internazionale indipendente fondata nel 1971. Oggi fornisce soccorso medico in più di 70 Paesi a popolazioni la cui sopravvivenza è minacciata da conflitti armati, violenze, epidemie, disastri naturali o esclusione dall’assistenza sanitaria. Nel 1999 ha ricevuto il premio Nobel per la Pace.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.