Master in consulente di relazioni internazionali per enti pubblici e privati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Salerno Formazione, società operante nel settore della didattica, della formazione professionale e certificata secondo la normativa UNI EN ISO 9001:2008 settore EA 37 per la progettazione ed erogazione di servizi formativi in ambito professionale, organizza il master di alta formazione professionale “CONSULENTE DI RELAZIONI INTERNAZIONALI PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI” – PROMOZIONE 2019 –

  • CON POSSIBILITA’ DI STAGE FINALE IN STUDIO PROFESSIONALE E/O PATRONATO

Il Master in consulente di Relazioni Internazionali per enti pubblici e privati risponde alla necessità del mondo globalizzato di avvalersi di esperti di politica estera in grado di rilanciare il ruolo delle istituzioni pubbliche e delle imprese come massima espressione del servizio a favore della società e a beneficio dello sviluppo di una coscienza civile sugli importanti temi di attualità internazionale.

In particolare, grazie al percorso formativo offerto dal Master, i partecipanti potranno riscoprire non solo i rapidi cambiamenti offerti dalla globalizzazione, ma acquisire quelle specifiche capacità professionali e quei principali strumenti culturali necessari per elaborare idee, progetti e azioni finalizzate ad affrontare le prossime difficili sfide poste dalla vicenda storica, al fine di concorrere alla creazione di una società prospera, giusta e promotrice di pace.

Il Master fornisce quindi tutte le conoscenze necessarie – a livello multidisciplinare – per gli studiosi che intendono operare nelle Istituzioni italiane, in quelle dell’Unione Europea e nelle Organizzazioni internazionali, nonché presso le ONG e le ONLUS, le imprese, gli studi professionali, i giornali e gli istituti di ricerca, svolgendo attività di consulenza nell’analisi dei Paesi, dei rapporti tra gli stessi e della cura dei fenomeni inerenti la diplomazia bi-multilaterale.

Le materie del master comprendono nozioni e approfondimenti di storia, economia, istituzioni pubbliche, analisi politica, i media, fino a conoscere le opportunità che offrono le professioni di Analista di Relazioni Internazionali, Analista di Open Source Intelligence, Travel risk manager e Project manager.

Il Master in consulente di Relazioni Internazionali per enti pubblici e privati è utile inoltre anche per la preparazione ai concorsi pubblici, nonché all’accesso alle carriere internazionali.

DATA INIZIO LEZIONI: 06 NOVEMBRE 2019

DURATA E FREQUENZA: Il corso avrà la durata complessiva di 50 ore. Il master si svolgerà presso la sede della Salerno Formazione con frequenza settimanale per circa n. 3 ore lezione.

E’ POSSIBILE SEGUIRE LE LEZIONI, OLTRE CHE IN AULA, ANCHE IN MODALITA’ E.LEARNING – ON.LINE.

E’ prevista solo una quota d’ iscrizione di €. 350,00 per il rilascio dell’ATTESTATO DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN “CONSULENTE DI RELAZIONI INTERNAZIONALI PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI”.

DESTINATARI: Il corso è a numero chiuso ed è rivolto a n. 16 persone in possesso di diploma e/o laurea triennale e/o specialistica.

PER ULTERIORI INFO ED ISCRIZIONI: è possibile contattare dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle

13:00 e dalle 15:00 alle 20:00 la segreteria studenti della Salerno formazione ai seguenti recapiti telefonici

 

089.2960483 e/o 338.3304185.

CHIUSURA ISCRIZIONI: ENTRO E NON OLTRE IL 31/10/2019 E/O RAGGIUNGIMENTO DI MASSIMO 16 ISCRITTI.

PROGRAMMA DI STUDIO:

MODULO 1 – LE RELAZIONI INTERNAZIONALI

  • Lo studio delle Relazioni Internazionali
  • Stato e Relazioni Internazionali
  • Teorie e prassi
  • Equilibrio di potenza
  • Egemonia
  • Geografia e politica internazionale
  • Istituzioni internazionali
  • Interdipendenza economica e politica internazionale
  • Politica interna e pace democratica
  • Continuità e discontinuità delle relazioni internazionali
  • Sicurezza
  • Globalizzazione economica e sociale
  • Rapporto tra multiculturalismo e scontro di civiltà
  • Analisi delle Relazioni Internazionali: Come si prepara e si redige un’analisi di scenario geopolitico

MODULO 2 – DIRITTO INTERNAZIONALE PUBBLICO E DELL’UE

  • L’ordinamento giuridico internazionale
  • I caratteri principali dell’ordinamento giuridico internazionale
  • L’evoluzione storica della società internazionale
  • Lo Stato
  • Lo Stato e la successione tra Stati
  • La sovranità
  • I limiti classici all’esercizio della sovranità territoriale
  • Gli altri soggetti dell’ordinamento internazionale
  • Insorti, movimenti di liberazione nazionale e altri enti
  • Le organizzazioni internazionali e le Nazioni Unite
  • Individui e altri enti non statali
  • Creazione e attuazione interna delle norme internazionali
  • Fonti del diritto internazionale, consuetudine e codificazione
  • Lo «ius cogens»
  • I trattati
  • Altre fonti di produzione giuridica
  • Diritto internazionale e ordinamenti giuridici interni
  • Controversie internazionali e responsabilità dello Stato
  • La soluzione delle controversie internazionali
  • Illecito internazionale e responsabilità dello Stato
  • Violazioni di obblighi solidali e responsabilità internazionale aggravata
  • La nascita e la struttura istituzionale dell’Unione europea: Dalle Comunità europee all’Unione europea
  • La natura giuridica dell’Unione. Adesione, recesso e stipula di accordi
  • Le istituzioni dell’Unione europea
  • Il Parlamento europeo
  • Il Consiglio europeo
  • Il Consiglio
  • La Commissione
  • La Corte di giustizia dell’Unione europea
  • La Corte dei conti e il bilancio dell’Unione
  • La Banca centrale europea. Gli organi e gli organismi previsti dai Trattati
  • Il diritto dell’Unione europea: Fonti primarie, diritto derivato, procedure di adozione degli atti
  • Il principio di sussidiarietà e la cooperazione rafforzata
  • La tutela giurisdizionale
  • Rapporti tra diritto dell’Unione e diritto degli Stati membri
  • Diritto dell’Unione e ordinamento italiano
  • Le Regioni e l’attuazione del diritto dell’Unione
  • La responsabilità dello Stato per violazioni del diritto dell’Unione

MODULO 3 – LA STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

  • Introduzione alla Storia delle Relazioni Internazionali
  • L’assetto dell’Europa dopo il Congresso di Vienna (1815)
  • La diplomazia della Restaurazione: la diplomacy by conference (1815-1822)
  • Sfide interne al sistema della Restaurazione
  • Sfide periferiche al sistema della restaurazione. Indipendenza greca e indipendenza delle colonie spagnole e portoghesi in America Latina. La dottrina Monroe
  • I moti del 1848-49 e la Seconda Restaurazione
  • La “questione d’Oriente”. Le crisi egiziane e la guerra di Crimea
  • Il problema italiano nella politica europea (1855-1861)
  • Il problema tedesco nel 1848-49 e l’unificazione tedesca (1861-1871)
  • L’età bismarckiana (1871-1890)
  • I blocchi di potenza e le crisi internazionali alla vigilia della prima guerra mondiale (1891-1914)
  • La politica estera italiana dal 1870 al 1914
  • Le Grandi Potenze extra-europee emergenti: Stati Uniti d’America e Giappone
  • Cause e caratteri della prima guerra mondiale
  • I trattati di pace e il nuovo assetto dell’Europa
  • Alleanze e sicurezza collettiva 1920-1929
  • La politica estera della Germania nazista
  • La politica estera dell’Italia fascista
  • Ideologia e Realpolitik dalla guerra civile spagnola al patto Molotov-Ribbentrop
  • La seconda guerra mondiale fino a Pearl Harbor
  • Diplomazia e operazioni militari dalla Dichiarazione delle Nazioni Unite alla fine della seconda guerra mondiale, 1942-1945
  • Le superpotenze e le origini della guerra fredda
  • Periodizzazione e caratteristiche strutturali della guerra fredda
  • L’impotenza dell’ONU
  • La sovietizzazione dell’Europa orientale
  • L’organizzazione politico-militare dell’Occidente: dottrina Truman, piano Marshall, Alleanza Atlantica-NATO
  • L’evoluzione dei rapporti tra Stati Uniti e Unione Sovietica dalla “coesistenza competitiva” alla crisi di Cuba
  • La guerra del Vietnam. Lo scisma cino-sovietico e la normalizzazione dei rapporti tra Stati Uniti e Cina comunista
  • Il processo di integrazione europea
  • Gli equilibri strategici tra Stati Uniti ed U.R.S.S. Apogeo e crisi della “grande distensione”
  • Il confronto est-ovest negli anni ’80. La politica di Reagan, la fine del blocco sovietico e la dissoluzione dell’U.R.S.S.
  • Il secondo “decennio delle illusioni” del secolo XX
  • Guerra al terrorismo islamico e scontro di civiltà

 MODULO 4 – POLITICA ECONOMICA E COOPERAZIONE MULTILATERALE ECONOMICA COMMERCIALE E FINANZIARIA

  • Le origini della riflessione economica
  • La rivoluzione scientifica e le prime sistematizzazioni del fenomeno economico
  • I fondamenti dell’economia politica
  • Critiche e alternative teoriche al “classicismo” economico
  • Dal liberismo classico all’individualismo marginalista
  • Sviluppi dell’impianto marginalista dalla fine dell’Ottocento ai primi decenni del Novecento
  • Corrosione del marginalismo e fermenti innovativi
  • L’economia keynesiana
  • Le linee di sviluppo del pensiero keynesiano e il pensiero economico eterodosso
  • L’economia dello sviluppo
  • Sviluppi teorici nel secondo dopoguerra
  • Politica economica: I fondamenti
  • La politica economica in un mondo imperfetto
  • Politica di bilancio
  • Politica monetaria
  • Politica del tasso di cambio
  • Politiche della crescita
  • Politica tributaria
  • Politiche dell’occupazione
  • Commercio internazionale
  • Vantaggio assoluto
  • Vantaggio comparato
  • Commercio intrasettoriale
  • L’economia politica del commercio
  • Analisi della politica commerciale
  • L’Organizzazione Mondiale del Commercio
  • Accordi commerciali preferenziali
  • Ingresso sui mercati esteri e produzione internazionale
  • Investimenti esteri diretti e commercio intrasettoriale
  • La gestione della produzione internazionale
  • La migrazione
  • Finanza internazionale
  • Sistemi di regolamentazione contabile
  • Tassi di cambio e parità del potere d’acquisto
  • Tassi di cambio flessibili
  • Tassi di cambio fissi
  • Il Fondo Monetario Internazionale
  • Crisi e risposte
  • Unioni monetarie
  • Sviluppo internazionale: I concetti di sviluppo
  • Crescita e sviluppo
  • Produzione e sviluppo internazionale
  • La Banca Mondiale
  • Cambiamento e aggiustamento strutturale.

MODULO 5 – OPEN SOURCE INTELLIGENCE (OSINT) – INDAGINI FORENSI DI FONTI APERTE SUL WEB

  • Storia e definizioni di OSINT
  • Metodologia e caratteristiche delle fonti aperte
  • Tecniche operative di SOCMINT (Social Media Intelligence)
  • Le strategie di ricerca
  • I software di ricerca
  • Il piano di ricerca
  • La visualizzazione dei dati
  • La redazione di un dossier investigativo
  • Casi studio ed esercizi pratici

MODULO 6 – TRAVEL RISK MANAGEMENT

  • Instabilità politica
  • Criminalità
  • Incidenti stradali, ferroviari e aerei
  • Terremoto, incendio, alluvione
  • Il contesto sociale locale
  • La sede di lavoro del cliente
  • Rischi sanitari
  • Inquadramento normativo
  • Come operare in sicurezza all’estero
  • Analisi preventiva dei rischi
  • Organizzazione del viaggio
  • Procedure di sicurezza e di comunicazione con l’azienda
  • Pianificazione e la gestione di una trasferta all’estero

MODULO 7 – PROJECT MANAGEMENT

  • Elementi caratteristici del Project management
  • Il capo progetto
  • Avvio e organizzazione del team
  • Organizzazione del progetto
  • Gestione del progetto
  • Pianificazione, programmazione e controllo del progetto
  • Project portfolio

MODULO 8 – LA TUTELA DEI DATI PERSONALI

  • Introduzione
  • La riservatezza
  • Il Regolamento UE 679/2016 (GDPR)
  • I principi
  • I diritti dell’interessato
  • I titolari e i responsabili del trattamento
  • Sanzioni e rimedi
  • Gestione e Trattamento dei Dati Personali e dei Dati Sensibili
  • Sicurezza Informatica
  • Gli Obblighi di Sicurezza
  • Le misure minime di sicurezza
  • Trattamento con strumenti informatici

Per ulteriori informazioni e/o per le iscrizioni, è possibile contattare dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00 la segreteria studenti della Salerno Formazione ai seguenti recapiti telefonici 089.2960483 e/o 338.3304185.

SITO WEB: www.salernoformazione.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.