Tentata aggressione a Salvini a Napoli: così la scorta ha sventato l’attacco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
“Anche io ricevo minacce, ogni giorno…”. Giusto qualche ora fa, commentando la decisione di dare la scorta alla senatrice a vita Liliana Segre dopo le minacce ricevute sui social, Matteo Salvini aveva parlato del clima di odio che negli ultimi mesi continua a montare contro di lui.

E, durante la sua ultima visita a Napoli, si è potuto toccare con mano il livello a cui si è arrivati. Il sito del Corriere della Sera è, infatti, scovare in rete un video amatoriale che riprende gli attimi concitatissimi in cui un esponente della sinistra italiana ha cercato “il contatto fisico con l’ex ministro dell’Interno”. Fortunatamente la scorta del leader leghista è stata tempestiva a intervenire e ha evitato che l’aggressore riuscisse nell’attacco. Lo scrive IlGiornale.it

Un paio di giorni fa, prima che Salvini arrivasse a Napoli, il capoluogo campano si era riempito di scritte offensive e insulti. Lo slogan “Salvini, Napoli ti schifa” era apparso per le vie della città (guarda la gallery).

“Odia la Lega”, incitavano altri esagitati. Tra i luoghi colpiti dai vandali anche l’esterno del cinema Metropolitan, nella zona più chic di Napoli, la riviera di Chiaia. Qui alcuni ignoti hanno deturpato la facciata dell’edificio storico usando la vernice spray nera.

In Campania il leader leghista è tornato per dare l’avviso di sfratto a il presidente della Regione, Vincenzo De Luca. “Dobbiamo liberare la Campania – ha annunciato, nei giorni scorsi, l’ex numero uno del Viminale – dai tre moschettieri sfigati: Luigi Di Maio, Vincenzo De Luca e Luigi de Magistris”. Le elezioni si terranno l’anno prossimo, ma già adesso il clima si sta facendo rovente.

Nel video, che ha subito fatto il giro del web, si vede molto bene il momento in cui Salvini viene avvicinato da un esponente della sinistra italiana. L’esagitato, dopo aver riversato contro il leader leghista urla e insulti in dialetto, prova ad attaccarlo fisicamente buttandosi contro di lui. Un attacco che si consuma nel giro di meno di un minuto ma che avrebbe anche potuto finire molto male. Fortunatamente, come si evince dal filmato, gli uomini della scorta si sono dimostrati veloci nell’intercettare l’aggressore e a neutralizzarlo.

L’attacco subito da Salvini la dice, comunque, lunga sul clima d’odio che la sinistra, i centri sociali e la rete antagonista sta montando contro di lui. Non passa un solo comizio senza che i no global non protestino e inscenino picchetti (molto spesso violenti) per non farlo parlare. Le minacce e gli insulti, insomma, sono all’ordine del giorno. E in passato non sono nemmeno mancati gli assalti (anche dinamitardi) alle sedi del Carroccio. Ora, però, i violenti hanno fatto un ulteriore (pericolosissimo) passo in avanti: sono, infatti, passati all’attacco fisico. Avanti di questo passo non si può sapere dove si arriverà.

Fonte IlGiornale.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Vedo l’aggressione come una cosa positiva perché vuol dire che sta lavorando bene e quindi quando l’uomo delle caverne non riesce ad esprimersi da un punto di vista culturale per imporsi, usa la clava! Questo è il livello di chi attualmente sostiene lo stato delle cose. Bravo continua così

  2. Ma come prima si comporta da bulletto spavaldo sui palchi e sui social e poi ha bisogno della scorta che lo protegge…eh sì, capitani coraggiosi…

  3. Salvini è una persona perbene è lotta per una giusta causa. Gli altri la causa l’hanno corrotta da anni.

  4. Il mio commento., la mia riflessione è rivolta a tutti, indistintamente!. Ecco quello che succede quando si esasperano le “menti” degli “urlatori”!!!. Come è caduta in basso la mia povera Italia!. Sarò pazzo ma rimpiango gli anni settanta, quando ero bambino!. Almeno un “credo” c’era!!!. Adesso?. Un vuoto assoluto!!!. Solo urlatori e saccenti da entrambi gli schieramenti!.

  5. Da ex elettore di destra ed attuale non-elettore, posso asserire con sicurezza che non è la sola sinistra a schifare salvini.

  6. Lega forever accorta.Venduto,sei lo schifo del meridione vittima della sindrome di Stoccolma.SOLO PER UN PIATTO DI LENTICCHIE….VENDUTO

  7. De Luca ha distrutto Salerno solo centri commerciali e lavoro zero fabbriche chiuse e luci inutili megalomane, via i comunisti sono il fallimento dell’Italia gente inutile che serve solo per imporci comodi loro w il cambiamento

  8. Fermo restando che le aggressioni alle persone (qualunque esse siano) sono da condannare, il tentativo maldestro di accostare la vicenda della senatrice Segre a quella dell’ex ministro è davvero miserabile sia da parte del giornale in questione che della redazione che l’ha riportato.

  9. Sempre più convinto per il voto a Salvini,contro una sinistra che ha venduto la pelle degli italiani.

  10. Nel 2019 in un mondo globalizzato solo uno sfigato meridionale può votare un energumeno che non ha lavorato un solo giorno nella propria vita.Ma la Lega è quel partito che ha fatto sparire 49 milioni di euro?per quanto riguarda la storia dei comunisti chiedere al vostro mito Matteuccio lo sfaticato che insieme a SaBoini di rubli se ne intende,anche perché in Russia ci andava con voli di stato e a spese dei contribuenti.Che tristezza il legaiolo terrone,proprio una vita da sfigati….uscite tuccat e femmine

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.