Ventura conferma a Cremona l’ultima Salernitana: rientra ‘Jaro’

Stampa

Da un lato Jallow e Gondo, dall’altro Ciofani – Ceravolo. Eppure la coppia da 200 gol della Cremonese, oggi, fa meno paura alla giovane e volenterosa Salernitana di Gian Piero Ventura. I granata si presenta allo Zini (stadio tabù 5 sconfitte e 5 pareggi), contro quella che doveva essere una delle corazzate del campionato ma che ha deluso tutti. A Cremona clima di feroce contestazione nei confronti della squadra e della società. La giovane Salernitana può dunque non solo svoltare in campionato (una vittoria proietterebbe i granata al secondo posto) ma dare una spallata decisiva all’esperienza tecnica di Baroni sulla panchina dei grigio rossi.

Scortata da mille tifosi la squadra granata vuol tornare corsara. Dopo le vittorie a Cosenza, Trapani e Livorno due sconfitte: Venezia (immeritata) e Pisa (strameritata). Per Ventura è una verifica sulla verifica già fatta all’Arechi contro l’Entella. Un esame da grande contro una grande che tale lo è, almeno finora, solo sulla carta.

Baroni schiererà la Cremonese con il 3-5-2 col rientrante Agazzi in porta, la regia di Gusafson in mezzo, le interdizioni di Migliore e le progressioni di Valzania in mediana; Ravanelli, Bianchetti, Terranova compongono la difesa mentre in avanti Ciofani e Ceravolo, coppia da serie A. Ma anche la panchina è a 5 stelle. I grigiorossi si permettono il lusso di rinunciare a  Piccolo,Arini, Palombi e Soddimo.

Di contro Ventura che questa volta non ha dato la formazione per non fornire elementi utili alla concorrenza cambia il minimo indispensabile.

A Cremona ci sono anche Giannetti, Cicerelli e Firenze che vanno in panchina. L’unica novità di formazione, rispetto alla gara vinta con l’Entella potrebbe essere l’impiego di Jaroszinski al posto di Pinto in difesa con Migliorini e Karo. A centrocampo Di Tacchio, Akpa Akpro  e Maistro sugli esterni Lombardi a destra e Kiyine a sinistra. In avanti Jallow e Gondo.

Arbitra Marinelli di Tivoli.

LA PARTITA

Cielo sereno su Cremona. Non c’è il pubblico delle grandi occasioni allo Zini. Tifoseria grigiorossa in contestazione con il rendimento della squadra di Baroni. Sciopero del tifo in curva lombarda. Rumorosi e calorosi i mille giunti da Salerno.

CREMONESE-SALERNITANA (Stadio Zini, ore 15)

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Ravanelli, Bianchetti, Terranova; Mogos, Kingsley, Gustafson, Valzania, Migliore; Ciofani, Ceravolo. A disposizione: Ravaglia, De Bono, Castagnetti, Piccolo, Boultam, Palombi, Claiton, Renzetti, Soddimo, Zortea, Arini. Allenatore: Baroni

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi, Akpa Akpro, Di Tacchio, Kiyine; Maistro; Gondo, Jallow. A disposizione: Vannucchi, Russo, Lopez, Odjer, Firenze,  Djuric, Cicerelli, Kalombo, Pinto, Giannetti. Allenatore: Ventura

ARBITRO: Marinelli di Tivoli

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.