Bambina malata, al padre rubano gli attrezzi di lavoro: l’appello

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La piccola Miriam combatte da 6 anni con la sclerosi tuberosi ed ha bisogno di cure e medicine anche molto onerose.

Al papà di Miriam sono stati rubati i mezzi usati dal padre per lavorare. Si tratta di attrezzature per la manutenzione dell’acquedotto. Un duro colpo per questa famiglia in quanto i soldi servono per le cure alla bambina oltre che per il loro sostentamento.

Un colpo anche al futuro di Miriam e della sua famiglia supportata in queste ore a Montesano sulla Marcellana anche dall’associazione Ascoltami.

E mentre sui social è forte l’indignazione per questo furto e nel contempo si moltiplicano gli appelli per avere testimonianze sui ladri i Carabinieri indagano per risalire ai responsabili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.