Video choc nel Napoletano, giovane sradica palo segnaletica stradale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Sui social sta circolando un video realizzato nel Napoletano che mostra un giovane, in palese stato di alterazione provocato probabilmente dall’uso di stupefacenti, che si aggira in strada con un palo della segnaletica stradale appena sradicato mentre gli amici lo aizzano, tra turpiloquio e inquadrature del suo sguardo assente. Siamo all’apoteosi del degrado, perfetta rappresentazione dello stile di vita in determinati ambiente, dove manca del tutto la coscienza civica oltre al rispetto di sé stessi e del prossimo. Inquadrare un giovane in quelle condizioni, aizzarlo, e divertirsi per un comportamento così assurdo rappresenta senz’altro la parte più triste e inquietante del video”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Occorre una profonda riflessione da parte delle istituzioni e della stessa cittadinanza sul tema della devianza giovanile. Nei nostri territori ci sono migliaia di giovani che risultano purtroppo avulsi dal vivere civile. Non si può chiudere gli occhi di fronte ad un degrado che rischia di diventare brodo di coltura per il teppismo e terreno facile per il reclutamento della criminalità organizzata. Occorre rifuggire ogni logica giustificatoria e sanzionare i comportamenti incivili e contrari alla legge con la massima determinazione, intervenendo dove necessario con i servizi sociali, arrivando a togliere i minorenni dalle famiglie composte da camorristi o delinquenti incalliti”

 

Sradica palo della segnaletica stradale

Video assurdo nel Napoletano, giovane in stato di alterazione stradica un palo della segnaletica stradale mentre gli amici lo aizzano. Borrelli e Simioli: “Apoteosi del degrado del nostro tempo, siamo ben oltre la vergogna. Gli amici che lo aizzano sono la parte più triste e inquietante del video”“Sui social sta circolando un video realizzato nel Napoletano che mostra un giovane, in palese stato di alterazione provocato probabilmente dall’uso di stupefacenti, che si aggira in strada con un palo della segnaletica stradale appena sradicato mentre gli amici lo aizzano, tra turpiloquio e inquadrature del suo sguardo assente. Siamo all’apoteosi del degrado, perfetta rappresentazione dello stile di vita in determinati ambienti, dove manca del tutto la coscienza civica oltre al rispetto di sé stessi e del prossimo. Inquadrare un giovane in quelle condizioni, aizzarlo, e divertirsi per un comportamento così assurdo rappresenta senz’altro la parte più triste e inquietante del video”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Occorre una profonda riflessione da parte delle istituzioni e della stessa cittadinanza sul tema della devianza giovanile. Nei nostri territori ci sono migliaia di giovani che risultano purtroppo avulsi dal vivere civile. Non si può chiudere gli occhi di fronte ad un degrado che rischia di diventare brodo di coltura per il teppismo e terreno facile per il reclutamento della criminalità organizzata. Occorre rifuggire ogni logica giustificatoria e sanzionare i comportamenti incivili e contrari alla legge con la massima determinazione, intervenendo dove necessario con i servizi sociali, arrivando a togliere i minorenni dalle famiglie composte da camorristi o delinquenti incalliti”.

Gepostet von Francesco Emilio Borrelli am Donnerstag, 21. November 2019

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.