Salerno: litiga sul lungomare, arrivano i carabinieri e li aggredisce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Nella mattinata di oggi, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Salerno, in collaborazione con personale del Nucleo Tribunali e della Polizia di Stato hanno tratto in arresto F.N., cl. 75, commerciante, celibe, censito in banca dati, residente a Salerno, e H.K. cl. 80, di origine albanese, celibe, impiegato, non censito in banca dati, residente a Baronissi (SA) perché ritenuti responsabili in concorso dei reati di violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Più segnatamente, a seguito di segnalazione di lite sul Lungomare Trieste di Salerno tra F.N. cl. 75 ed altra persona rimasta ignota in quanto datasi alla fuga, intervenivano sul posto i militari operanti, i quali, ancor prima di capire il motivo della lite segnalata, venivano immediatamente aggrediti prima da F.N. cl. 75, il quale si rifiutava di fornire i propri documenti di riconoscimento, e successivamente da H.K. Cl.80, entrambi chiaramente sotto l’effetto di sostanze alcoliche.

Nel corso dell’aggressione due dei militari dell’Arma riportavano lesioni rispettivamente di 5 e 10 giorni di prognosi, ed un appartenente alla Polizia di Stato riportava una prognosi di giorni 10 per le lesioni subite. Condotti a fatica presso questi uffici per la forte resistenza posta in essere dai predetti verso gli operanti, al termine degli accertamenti in merito, i due venivano tratti in arresto e nella stessa mattinata venivano tradotti presso il locale Tribunale per la celebrazione del rito direttissimo davanti al giudice monocratico.

Nel corso del processo veniva convalidato l’arresto a carico dei predetti e veniva applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria tre volte a settimana.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Uaa 75 e 80 anni non li mantenevano.i carabinieri devono mangiare un po di più.pensa se erano due ventenni

  2. Hai ragione contestatore ho sbagliato a leggere.Cmq era per sdrammatizzare.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.