Salerno: traffico in tilt per le Luci d’Artista e oggi si replica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
L’invasione di auto verso il centro deve essere contenuta al più presto. Il secondo fine settimana con le Luci d’Artista ha evidenziato non pochi problemi nel centro cittadino con una vera e propria invasione di auto ed una richiesta non soddisfacente di parcheggi. Il piano anti caos non è ancora partito come non sono partite le navette per trasferire i visitatori dalle aree di sosta al centro.

Ieri gli automobilisti sono rimasti imbottigliati per ore: tutto il centro è rimasto paralizzato dal primo pomeriggio e i problemi si sono riversati anche agli svincoli dell’autostrada che sulla strada per Vietri e sul raccordo Salerno – Avellino in direzione Salerno all’uscita di Fratte.

Le uniche note positive sono arrivate dai parcheggi dei bus turistici che hanno funzionato e dai volontari della Protezione Civile che hanno aiutato la gente in strada. Il successo delle presenze, notevole, non può però far dimenticare i gravi disagi arrecati ed oggi, con condizioni meteo non facili, si ripropone il problema.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ma ancora con questa improvvisazione? Dopo piu di dieci anni?
    E dai, e basta…. le cose, in realtà serie, vanno programmate..
    e che cazx……

  2. A lungomare ieri ho visto ” buio d’artista ” ….l’illuminazione era, per una buona metà, non funzionante

  3. Il visitatore che al termine della giornata torna a casa senza pernottare viene definito tecnicamente “escursionista” e non turista. Salerno è piena di escursionisti e anche di bassa qualità. Peccato, l’iniziativa della Luci d’Artista è totalmente sfuggita di mano.

  4. ed poi per tenere accese le luci si rende necessario far stare al buio molte strade della zona orientale già da venerdì e per coincidenza ogni anno, ne vogliamo parlare ?

  5. Ma perchè meraviglia tanto il turismo che dura dalla mattina alla sera??
    Anche altrove, vedi a Venezia o a La Maddalena, turisti mordi e fuggi, sono continuamente di casa e non solo il sabato e la domenica, ma anche negli altri giorni della settimana. Che dire poi dei viaggiatori che scendono dalle navi da crociera. Queste navi nella generalità dei casi arrivano al mattino e salpano nel tardo pomeriggio dello stesso giorno. I passeggeri visitano le città solo per poche ore.
    Questa è la realtà dei fatti. Che c’è di strano se anche Salerno sperimenta un simile fenomeno??

  6. Ma come !!!!! Se dicono che c’è il sold out nelle strutture alberghiere della città ????? e poi piangono miseria !!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.