Ecco gli attrezzi usati per rubare le auto: presi due ladri a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Nell’ambito dei predisposti servizi di prevenzione e soccorso pubblico, intensificati dal questore di salerno in occasione dell’approssimarsi delle festività natalizie, alle ore 14.00 circa, di ieri 28 novembre, personale della sezione volanti dell’ufficio prevenzione generale della questura, coadiuvati da personale del reparto prevenzione crimine campania, in via torrione, notava due persone che, appiedati, si aggiravano, con fare sospetto, tra le auto parcheggiate in zona.

I due uomini, entrambi della provincia di napoli, identificati per C.A. di anni 48 e D.A. di anni 33, gravati da numerosi precedenti contro il patrimonio e la fede pubblica, a seguito di controllo venivano trovati in possesso di una chiave obd (utilizzata per la diagnostica delle auto) e che, unitamente ad una centralina elettronica esterna, consente l’avviamento di autovetture, bypassando i sistemi di sicurezza, nonché alcune chiavi adulterine di autovetture di varie marche, un cilindro metallico idoneo a forzare bloccasterzo e/o antifurto blockshaft.

L’atteggiamento dei due, che continuavano a guardarsi intorno con circospezione, consentiva di individuare un’autovettura fiat punto, in sosta poco distante all’interno della quale venivano rinvenuti ulteriori arnesi atti allo scasso, quali cacciavite, tenaglie, chiavi combinate e similari, nonché di una centralina elettronica per autovettura.

I due, inoltre, venivano trovati in  possesso anche di alcuni telefoni cellulari tra i quali uno di ridottissime dimensioni e foggia, facilmente occultabile.

Gli stessi, quindi, venivano accompagnati presso gli uffici dell’ufficio prevenzione generale della questura e deferiti all’a.g. per ricettazione, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e muniti di foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di salerno, per la durata di anni tre.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Invece di arrestarli e buttare la chiave, vengono allontanati da Salerno solo per 3 anni, e possono delinquere in altre città ??? certo che le Leggi italiane sono assurde. Le Forze dell’Ordine hanno le mani legate. Per certi versi, meglio nei Paesi Arabi, chi ruba gli tagliano la mano destra. Sono schifato

  2. Foglio di via?
    E sai quanto lo rispettano?
    Andavano messi in carcere con nigeriani arrapati e vedi come avevamo meno napoletani qui intorno

  3. che leggi del cavolo, avrebbero rovinato la vita di qualcuno rubandogli la macchina…leggi ridicole, foglio di via per 3 anni, possono quindi andare a rubare da un’altra parte già domani…bah

  4. Non si arrivera’ mai alla civilta’ con queste leggi.Oramai il senso di impunita’ e’ diffuso per qualsiasi reato, compreso l’omicidio.

  5. La legge dovrebbe agire da deterrente e invece oggi funge da stimolante.Fino a quando ci saranno sconti di pena, riti abbreviati, buona condotta in carcere etc.etc. i reati potranno solo aumentare.

  6. “Il foglio di via”, manco fossimo nel medioevo dove l’esilio cittadino aveva un senso, visto che esistevano dogane ogni 100 metri ed ogni città aveva un governo proprio..

    Ma cosa mi significa Daspo o foglio di via nell’ ambito del territorio nazionale?!
    Questi alla fine restano praticamente impuniti, quando e soprattutto se saranno ripescati nel Comune, al massimo si faranno qualche giorno a Fuorni..
    Pagliacciate…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.