Meteo: dopo la pioggia occhio alla nebbia. Poi arriva il gelo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il ritorno di un tempo più stabile e soleggiato sull’Italia, dopo un novembre molto piovoso e che ha messo in crisi molti corsi d’acqua, sta già causando la formazione di NEBBIE che nei prossimi giorni potranno risultare anche FITTE su alcune aree pianeggianti del nostro Paese.
Ma vediamo più nel dettaglio la previsione e quali sono le zone più a rischio.

Già a partire dal pomeriggio di venerdì, la nebbia interesserà ampie zone di pianura del Nord, sorpattutto tra le province di Milano, Lodi, Vercelli, Pavia e Cremona, per poi estendersi anche al mantovano e piacentino con il passare delle ore.

Nella notte di sabato 30 novembre (ultimo giorno dell’autunno meteorologico) nebbie via via più dense invaderanno in particolare le zone pianeggianti del Nord, determinando una visibilità piuttosto ridotta (localmente anche inferiore ai 50/100 metri) dal Piemonte al Veneto, soprattutto lungo il corso del Po.

Si potranno verificare banchi di nebbia o locali foschie anche sulle pianure del Centro (di Umbria e Toscana) e localmente anche su quelle meridionali (occhi puntati in questo caso sulla Campania).
Ricordiamo che un tale scenario meteo fa ristagnare al suolo gli inquinanti. Ne deriva dunque un sensibile peggioramento della qualità dell’aria soprattutto nelle grandi aree metropolitane, come Torino e Milano.
A questo proposito potete consultare le pagine del nostro sito dedicate.

Domenica 1° dicembre l’arrivo di un nuovo peggioramento sulle regioni settentrionali contribuirà ad un miglioramento della visibilità anche sulla Pianura Padana, a partire da quella occidentale.
Rimarrà la possibilità di formazione di qualche banco di nebbia o foschie sui settori più orientali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.