Salerno: trecento bus per l’Immacolata, tornano le navette dall’Arechi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Conto alla rovescia per il primo fine settimana di grandi presenze a Salerno per le Luci d’Artista. Nel weekend dell’Immacolata sono previsti almeno 300 pullman turistici in città.

In previsione di questi enormi afflussi parte il sistema di collegamento con navette su corsia preferenziale che collega la zona stadio Arechi con il centro cittadino e viceversa. I bus, da questo fine settimana, saranno parcheggiati anche nelle vicinanze dello stadio Arechi, per poi consentire ai visitatori di utilizzare navette o corse della metropolitana.

Sul lungomare Colombo (lato sinistro del senso di marcia) verrà istituito il divieto di sosta e fermata con rimozione forzata di tutti i veicoli a partire dalle 12.30. I bus turistici non potranno entrare nel centro cittadino, dove sono previsti posti di blocco dopo via Torrione e a piazza XXIV Maggio.

Domani, intanto, alle 17 l’accensione dell’albero, alto 26 metri illuminato da 409.500 lampade led a basso consumo energetico ma ad altissima luminosità,  con il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il sindaco Vincenzo Napoli accompagnati dai bambini dell’istituto Smaldone.

Sempre domani accese le luminarie in piazza Caduti di Brescia a Pastena

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. E come faranno ora i nostri amici che si fermano di solito contromano sulla corsia del lungomare per prendere caffè o sigarette all’altezza del bar Marconi? Tranquilli..potrete riparcheggiare sempre contromano ma non nei weekend fino a gennaio. Poi da gennaio potrete continuare con la vostra condotta incivile anche nei weekend.

  2. vi lamentate per un po’ di afflusso turistico che si concentra in questo periodo dell’anno ma non avete idea del vero “caos” creato dai turisti in arrivo in una città.
    vi sentite prigionieri, vi sentite affogati dal via vai di gente, vi sentite oppressi dalla presenza di persone che, nel bene o nel male, vengono a visitare la città nel periodo natalizio…
    andate in una città dove davvero arrivano milioni di turisti ogni giorno dell’anno, dove per poter usufruire di un bus o di una metropolitana per andare a lavorare, siete costretti a viaggiare come delle sardine, dove anche camminare a piedi diventa difficoltoso… l’unica cosa che si fa in questa città è il lamento continuo e perpetuo…
    ma se non sopportate tutto questo, le opzioni sono due:
    proponete qualcosa che ovvi il problema (senza dire di eliminare le luci, che sono uno spreco, che lavorano solo i bar ed i ristoranti e le solite balle che sapete ripetere)
    andate via dalla città che sicuramente ne trarrete benefici e vantaggi

  3. Siete sicuri delle
    Navette?? A pastena sul lungomare ci sono lavori che non hanno finito… c’ Un cantiere aperte è impossibile far passare bus

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.