Luci d’Artista a Salerno: il business luminarie vale quindici milioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
«Luci d’artista» mette in moto, secondo le ultime edizioni, un flusso di entrate pari a non meno di 15 milioni di euro. La provenienza dei calcoli – anche se facciamo riferimento a importi desunti e non statisticamente accertati – induce a ritenere che si tratti di numeri approssimati per difetto e non per eccesso. Lo scrive Ernesto Pappalardo su Il Mattino oggi in edicola.

Si possono estrarre numeri attendibili attraverso l’analisi di due directory principali: le presenze alberghiere ed extra/alberghiere ed il censimento dei visitatori in entrata attraverso pullman e camper: due target che consentono di ipotizzare budget medi di spesa.

15 miloni è dunque il giro d’affari tra pernottamenti filiera della ristorazione e negozi. Il turismo sotto le luci produce effetti importanti per il capoluogo – si legge sempre su Il Mattino – ma anche l’hinterland ne beneficia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Ma togliamole, a me non me ne viene nulla direttamente in tasca e che l’economia della città si fotta.

    Giusto?

  2. CONCORDO CON “IRONICO” COSA CI ENTRA IN TASCA ? CAOS, INQUINAMENTO, MANCANZA DI PARCHEGGIO PER I RESIDENTI. ANZI CI ESCONO DALLE TASCHE LE TASSE PER FINANZIARE LE LUCI E LA CAMPAGNA ELETTORALE DEL GOVERNATORE

  3. SIAMO PRIGIONIERI NELLE NOSTRE CASE A BENEFICIO DEI SOLI GOVERNANTI CHE SI FANNO PUBBLICITÀ GRATIS E COLTIVANO IL LORO ORTICELLO DI VOTI.

  4. SIAMO PRIGIONIERI NELLE NOSTRE CASE A BENEFICIO DEI SOLI GOVERNANTI CHE SI FANNO PUBBLICITÀ GRATIS E COLTIVANO IL LORO ORTICELLO DI VOTI.

  5. Accedere alla voce “tasse versate dagli operatori in questione” dovrebbe restituire importi molto meno vaghi

  6. Fin qui, tutto normale. Ma quando si sentono i commercianti che si lamentano perché non vendono…

  7. Il problema è che sabato, davanti a me, una noto esercente vendeva cuoppi a cinque euro senza l’ombra di scontrini. Solo davanti a me, che ero seduto nei paraggi, ne avrà venduti una trentina…se in una sera ne vende duecento, fatevi un po’ il calcolo di quanto denaro in nero avrà intascato!

  8. “facciamo riferimento a importi desunti e non statisticamente accertati”…”due target che consentono di IPOTIZZARE budget medi di spesa”, praticamente ipotesi di numeri a casaccio! Ma per favore, siate seri.

  9. Al tizio con problemi di tastiera e molteplici nomi.

    Ero “ironico”, fatti una bella dieta di pane e dizionario. Cerca anche “sarcasmo” e “prendere per il culo”.

  10. Chi contesta o chi critica deve sapere ,anche se come già scritto da altri c’è colui che cambia nome ma è uno solo (pagato?), le “luci” hanno creato una moda: tutti a copiare Salerno!
    Cioè dall’esterno viene visto come un bel evento da imitare per creare economia.
    Le nostre luci d’artista a mio parere devono fare uno step in qualità nel futuro prossimo: abbinare all’evento la conoscenza storica della città e trampolino turistico per le due costiere.

  11. Non posso che ripetermi: chi ci amministra con i nostri soldi deve provvedere a mantenere la città in ordine (pulizia, manutenzione strade e marciapiedi, controllo del traffico veicolare e della sosta, manutenzione delle piante … ) questo devono fare ed è più che sufficiente per stimolare l’economia e rendere ‘la piazza’ appetibile per gli imprenditori privati, ovviamente non senza il controllo pubblico (altra incombenza degli amministratori pubblici). In altre città d’Italia è proprio così che funziona e gli addobbi natalizi a cura degli imprenditori privati sono a volte anche più belli e più eleganti che a Salerno. Spetta inoltre ai comuni, alle province, alla regione e ai vari enti sul territorio promuovere, e sottolineo promuovere, campagne a sostegno di iniziative miranti ad incrementare il turismo
    Bene l’osservazione di ‘izzy’ che mette in luce un’altra anomalia di cui nessuno parla.
    Tutto questo è talmente ovvio che a dirlo si scade nella banalità, ma purtroppo qualcuno deve pur dirlo quando non se ne può più!

  12. concordo in pieno con tutti , le luci sono solo per i non salernitani , i quali non hanno la benchè minima possibiltà di andare anche a fare delle commissioni . E poi sentiamo i telegiornali che dicono : c’è il sold out , c’è solo il 60 per cento delle camere prenotate , 200 , 300 , 400 pullman , ristoranti , rosticcerie , gastronomie , bar e gelaterie stracolme , botteghe che vendono una calamita ricordo per 10 € , insomma ci dicono ” anche quest’ anno record di presenze , manifestazione consolidata “e in tutto ciò gli albergatori , ristoratori e commercianti vari del centro città che piangono miseria . ma non si pensa mai ai vari commercianti della zona orientale che per davvero fanno i salti mortali in quanto è destinata solo a deposito dei camper , pullman e parcheggi .

  13. Chi va per questi mari questi pesci piglia. Inutile lamentarsi se poi sono 30 anni che votate sempre queste persone. SI vede che ci mangiano in parecchi.

  14. 1) sosta selvaggia. l’anno scorso ho dovuto chiamare almeno 10 volte vigili urbani per far rimuovere auto dall’ingresso del mio garage (con le attese che conosciamo)
    2) immondizia ovunque. bottigliette, lattine, cartacce piene di olio e puzza di piscio.
    3) smog ad altissimi livelli. chi vive al centro ed ai piani bassi può notare come i capi bianchi stesi ad asciugare diventino grigi.
    tutto per la becera propaganda del nostro odiatissimo sgovernatore.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.