A Castellabate sabato la consegna dei lavori della SP 61

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sabato 14 dicembre p.v. alle ore 11,00 presso il comune di Castellabate si terrà la cerimonia di consegna dei “lavori urgenti di messa in sicurezza, ripristino e consolidamento a seguito di dissesti franosi. Interventi urgenti di protezione civile – S.P. 61 Comune di Castellabate” e contemporaneamente dell“Intervento locale di ripristino, riparazione puntuale del cavalcavia sulla SR ex SS 267 in corrispondenza dell’incrocio con la SP 237 sul Corso Beato Simeone nel Comune di Castellabate”

Saranno presenti il Presidente della Provincia, Michele Strianese, il consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Antonio Rescigno, il dirigente alla Viabilità e Trasporti, Domenico Ranesi, il Sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli e i Sindaci e i Consiglieri comunali della zona.

“Consegniamo due interventi fondamentali – afferma il Presidente Strianese – per la messa in sicurezza della zona. L’importo totale dei lavori del cavalcavia sulla SR ex SS 267 in corrispondenza dell’incrocio con la SP 237 sul Corso Beato Simeone è di € 91.392,47. Mentre l’importo totale dei lavori urgenti di ripristino e consolidamento a seguito di dissesti franosi della S.P. 61 è di € 306.188,21.

Il dissesto strutturale che interessa il cavalcavia sulla SR ex SS 267 posto al Km. 17+930 nel Comune di Castellabate, sembra sia stato generato dall’urto di un mezzo pesante, su una delle travi portanti, determinando una transitabilità dello stesso nei limiti di un carico complessivo di 320 kN per corsia, con riduzione della larghezza della carreggiata di 2,5 m dal bordo sinistro dell’impalcato (lato della trave danneggiata).

Fino ad oggi è stato costantemente monitorato e vigilato dal personale su strada, con il coordinamento del Settore Viabilità e Trasporti. I lavori sono stati aggiudicati alla Industrial Varnish S.r.l. di Pozzuoli.

Invece la SP 61 necessita di lavori urgenti e indifferibili, a causa del movimento franoso che ha interessato la carreggiata determinandone il restringimento e, quindi, l’oggettiva impossibilità ad assicurare il regolare utilizzo dell’infrastruttura stradale. La ditta aggiudicataria e la Costruzioni L. Amendola srl di Aquara.

Inoltre, sempre a Castellabate, in località Torretta, sono ripresi i lavori di sistemazione e messa in sicurezza della SR 267, grazie ad un finanziamento regionale di 100.000 euro circa. L’intervento è stato affidato all’impresa Logarzo da tempo ed è partito ora per consentire il completamento dei lavori di gas e fibra ottica sulla stessa strada.

Ringrazio la Regione Campania, in particolare il Presidente, On. Vincenzo De Luca, per il sostegno economico dei finanziamenti regionali senza i quali non avremmo potuto intervenire per la fondamentale messa in sicurezza delle nostre strade.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.