Salerno: escalation di furti in via Salvatore Calenda, l’allarme dei cittadini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“Appena sono entrata ho trovato la casa a soqquadro: sembrava il set di un film di Hitchcock”. Ad affermarlo è una vittima di un furto. I ladri sono entrati nella sua abitazione approfittando dell’assenza della donna. Lo scrive Le Cronache oggi in edicola

La casa dovrebbe essere il luogo in cui ognuno dovrebbe sentirsi maggiormente al sicuro, ma per i residenti in via Salvatore Calenda non è più così. Molteplici sono stati i furti e i tentativi di effrazione che hanno interessato gli appartamenti del quartiere salernitano, soprattutto nell’ultimo anno.

L’ultimo in ordine di tempo è stato registrato meno di una settimana fa. «Stavo rientrando a casa con mio figlio, ho tentato più volte di aprire la porta senza riuscirci perché chiusa dall’interno”, ma non era stata opera di un familiare

Il ladro si era intrufolato nell’appartamento attraverso la finestra e, per avere una fuga più agevole e, rallentare il rientro dei proprietari, aveva chiuso la porta dell’ingresso.

Infatti, mentre il figlio della vittima tentava di entrare, il ladro scappava attraverso il balcone della vicina: anche lei poteva diventare una possibile vittima! Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno effettuato i rilievi di rito e stilato un elenco della refurtiva che comprendeva anche un orologio d’oro del marito della padrona di casa.

Questo genere di evento priva la persona di oggetti dal valore sia economico che affettivo, ma ciò che viene davvero rubato dalle case è il senso di sicurezza che esse infondono. L’ansia di una possibile violazione ha cambiato gradualmente la routine degli inquilini, principalmente di quelli anziani, categoria più vulnerabile in questo tipo di reati perché spesso soli e incapaci di difendersi.

Ormai “cambiare la serratura della porta” non basta più per sentirsi al sicuro all’interno delle mura domestiche, afferma un’altra concittadina. Non si dovrebbe essere costretti a “lasciare la televisione e la luce accese” prima di uscire. Ognuno merita di vivere in tranquillità la propria intimità casalinga, anche senza accorgimenti. Essere pronti all’intervento nel momento in cui avvengono reati è giusto, ma prevenire l’assiduità di essi dovrebbe essere ancor più importante al fine di non rendere i cittadini “schiavi della paura”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. un consiglio fategli trovare biscotti e caffe’ fumante,altrimenti se usate le armi per difendervi in casa vostra si fa la fine del povero gioielliere di catania che ne ha fatti fuori 2 ma i solerti e perspicaci giudici italiani (tipo quelli della carola tedesca)gli hanno dato 13 anni e risarcimento ai familiari per questi due delinquenti morti.questa e’ l’italia,dobbiamo solo sperare non solo in salvini ma in una rivoluzioni che azzeri la magistratura e tutta la classe politica italiana.

  2. La cosa più fastidiosa è che per le forze dell’ordine… È tutto normale..!!! Loro sono pochi… È questa la cosa che iu mi da fastidio.

    Se non sono capaci chiamino l’esercito, tanto vengono pagati per fare esercitazioni, facciano esercitazioni nella vita quotidiana.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.