Scuola: 12mila bidelli assunti per decreto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dodicimila bidelli da utilizzare, a spese dello Stato, nella pulizia delle scuole a partire dal 2020. Lo stabilisce una norma nel decreto d’urgenza sulla scuola. Provvedimento che mette fine di fatto agli appalti di pulizia degli istituti scolastici nazionali e nel contempo avvia l’internalizzazione del servizio. Norma, peraltro, che non è ancora entrata in vigore e che di proroga in proroga sembra ora essere slittata all’1 marzo del prossimo anno.

Lo scopo – scrive Il Mattino – è di stabilizzare i collaboratori scolastici e in particolare gli Lsu, i Lavoratori socialmente utili (ex disoccupati, cassintegrati o impiegati nei cosiddetti appalti storici) che furono assorbiti dalle cooperative di pulizia quando si decise di privatizzare il servizio nelle scuole (fu anche accantonata per così dire una specifica quota nell’organico del personale Ata).

Di qui la scelta di assumere 12mila dei 16.800 tra Lsu e altre categorie (per metà residenti nel Lazio e nel Mezzogiorno) in dipendenti pubblici a tutti gli effetti, assumendoli senza concorso (a differenza di quanto accade per tutti gli altri dipendenti pubblici) ma in base a curricula e a requisiti non meglio chiariti, e destinando ai salari la stessa somma che oggi copre gli appalti (di qui la norma perfetta).

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.