Mercato, l’agente di Sofian Kiyine: “Se Lazio chiama, lui è pronto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
ll calciomercato di gennaio è dietro l’angolo e la Lazio sta valutando possibili interventi sulla rosa. Dopo aver analizzato la situazione di Sofian Kiyine, candidato a tornare alla base per dare un’alternativa in più a Inzaghi sugli esterni e in mediana, abbiamo contattato il suo agente Ruggiero Malagnini. Queste le parole in esclusiva ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it.

Kiyine verso la Lazio a gennaio, conferma?

“Al momento non abbiamo ricevuto nessuna telefonata, poi è normale che per il calciomercato di gennaio è ancora presto. Se il presidente Lotito e il direttore Tare decideranno di riportare Kiyine alla base da parte nostra non ci saranno problemi”.

L’obiettivo è quello di tornare alla Lazio?

“L’idea iniziale era di fare un campionato intero alla Salernitana e tornare alla Lazio nel ritiro di luglio. Poi se il club volesse anticipare la cosa di sei mesi noi saremmo pronti. Al momento non escludo nulla, nel mercato tutto è possibile. Finora non abbiamo intavolato niente”.

Kiyine sta facendo bene a Salerno, quanto aiuta un’esperienza del genere?

“L’esperienza a Salerno è positiva. La piazza è gloriosa e importante e come tutte le piazze del sud, che sono molto calde, ha i suoi pro e i suoi contro. Sofian si sta trovando bene, c’era già stato due anni fa in prestito dal Chievo e rimase in ottimi rapporti con la dirigenze e i tifosi. Ritornare per lui è stato molto importante e quando gli abbiamo prospettato di essere acquistato dalla Lazio per poi andare in prestito a Salerno, non ha esitato neanche un secondo ad accettare l’offerta. Voleva portare a termine il discorso iniziato due anni fa”.

Tatticamente può giocare da quinto e anche da mezzala. Dove rende meglio?

“Queste domande vanno fatte a mister Ventura, poi in base a quello che succederà a gennaio si potrà chiedere a chi di dovere. Per me è un calciatore che ha una qualità importante, Ventura all’inizio del campionato lo vedeva bene sull’esterno poi a causa di infortuni l’ha spostato più al centro del campo. Nasce trequartista in patria con lo Standard, poi quando lo comprò il Chievo in Primavera si impose ancora come trequartista. Maran agli esordi in Serie A lo schierò da mezzala, alter ego di Birsa o Hetemaj”.

Strakosha, Luiz Felipe, Kiyine, non c’è due senza tre?

“Incrociamo le dita. Una piazza come la Lazio non ha bisogno di presentazioni. Il sogno di ogni bambino che gioca a calcio è farlo in una squadra importante e quest’anno la Lazio si sta dimostrando ancora più importante. Dobbiamo solamente incrociare le dita e sperare per il meglio”.

Fonte lalaziosiamonoi.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Via domani mattina, senza se e senza ma…la Lazio non chiama? Bene, mettiti in fila davanti al cancello di una fabbrica e vedi di capire se ti fanno fare la giornata. Al massimo se ritieni opportuno fatti accompagnare dal tuo procuratore magari al cancello chiamano anche lui.

  2. ECCO IL PERCHE’ NON GIOCANO BENE PERCHE’ QUALCUNO SI SENTE UN GIOCATORE DELLA LAZIO E QUINDI NON DA IL CENTO PER CENTO ALLA SALERNTANA MAGARI ANCHE SU ORDINE DEL PROCURATORE

  3. Che novità!!!! La Salernitana per la Lazio è un posto dove mandare giovanotti a fare esperienza per poi riprenderli.E tutto chiarissimo.

  4. Gente che non ha dimostrato e fatto nulla nella.sua carriera… sa palleggiare ma per il resto non ha cazzimma. Superficiale !!!
    Consiglio: cambia procuratore

  5. Odio la Lazio più di ogni squadra al mondo. Figuriamoci la Lazio B.
    Liberiamo la Salernitana ed invitiamo i collusi ad abbandonare definitivamente la città di Salerno.

  6. come volevasi dimostrare. Kijne come Maistro, Lombardi, Casasola, André Anderson….. sono di passaggio, qualche calcio in campo per la Salernitana, la testa e il cuore a Roma con la Lazio, e il procuratore ci prende anche per il c…o dicendo che Salerno é una piazza gloriosa, ma che bastardi maledetti loro e che imbecilli e ottusi noi ancora a non voler capire, ma come si fa?

  7. dite all’agente e a Kiyine che nessuno li trattiene se vogliono possono andarsene gia ora mercenari ce ne abbastanza pure se non lo vuole la lazio

  8. Questa è la squadra che gioca a Salerno, la Lazio B… E c’è ancora chi dice riempiamo lo stadio. Finché c’è questa società non entrerò più allo stadio!

  9. Quando scrivete queste cose,non fate che aizzare la piazza,Lotito per il bene di tutti devi cambiare questo modo di fare perché così non si può continuare.
    .

  10. Purtroppo questo siamo diventati per colpa di quei tifosi che ancora sostengono questa pseudo società, perché sennò chi se la compra? Che fine facciamo? Siete penosi e ridicoli!!
    SOCIETÀ INDEGNA VIA DA SALERNO!!

  11. Mandatelo via a questo mercenario e stasera subbissatelo di fischi!!
    VIA DA SALERNO MALEDETTI!!

  12. Se la sua idea è questa vada via appena apre il mercato: per me non è neanche un giocatore da B alta figuriamoci da LAzio….

  13. Purtroppo si vede dal suo modo di giocare che con la testa è altrove…. quindi inizia pure a fare le valigie. Qui vogliamo solo gente che lotta per la gloriosa maglia granata. È la ennesima conferma che siamo diventati la succursale della Lazio. Lotito vai via!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.