Salerno, finanzieri fermano senegalese e scoppia la rissa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Attimi di tensione questa sera in Corso Garibaldi a Salerno. In una città invasa da turisti e con traffico intenso per le Luci d’Artista ci sarebbe stata, da alcune testimonianze, una rissa che ha visto coinvolti alcuni venditori ambulanti extracomunitari che si sono scagliati contro alcuni finanzieri in borghese che a bordo di una pattuglia in borghese avevano fermato un ambulante sequestrando la merce contraffatta. Prima che la situazione degenerasse, immediato l’arrivo di altre forze dell’ordine tra cui carabinieri, polizia e un ingente spiegamento di vigili urbani che hanno riportato tutto alla calma. Un senegalese sarebbe stato ferito e ha dovuto ricorrere alle cure mediche. Sull’episodio è intervenuto Angelo Rispoli della CSA Fiadel del sindacato polizia municipale. Rispoli lamenta la mancanza di supporti e attrezzature per autodifesa da parte dei vigili urbani costretti a confrontarsi con situazioni pericolose per vigilare sull’ordine pubblico. Necessario secondo Rispoli l’utilizzo del Taser.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Come si sono permessi i finanzieri di fermare un senegalese con merce contraffatta? Questo è un fatto gravissimo, un fatto di raSSismo estremo e odio razziale.
    Inoltre bene ha fatto l’extracomunitario(regolare o clandestino?) a scagliarsi contro le forze dell’ordine , ed ora richiederà anche un cospicuo risarcimento danni, il tutto alla faccia nostra!

  2. come si sono permessi di interrompere un onesto lavoratore diversamente bianco mentre sudava per pagarci le pensioni? rassisti fassisti pericolosissimii! solo i bianchi dovete arrestare, non lo avete capito? pure perchè anche gli italiani delinquono! qui bastava una sardina e tutto si sarebbe risolto. O forse no?

  3. Ospitalità come dice quello da piazza s.Pietro …..se li prendesse lui sta munnezza che ha invaso l’Italia che pensano di fare i comodi loro e applicare le loro leggi.

  4. La gallina fa l’uovo e il gallo “soffre”….tanto per capirci. I finanzieri aggrediti e i vigili “si confrontano con situazioni pericolose” (cit. nell’articolo sopra). Bah…..

  5. questi parassiti e delinquenti stranieri,devono solo fare una brutta fine,w le forze dell’ordine

  6. I senegalesi che stanno sul lungomare e anche per gli altri commercianti extracomunitari, devono munirsi del pos come descrive la legge di bilancio. Mo come la mettiamo, questa è la sinistra ” tu fatic e io magn “. VOTERÒ LEGA!!!

  7. Mancanza di supporti,attrezzature per autodifesa,confrontarsi con situazioni pericolose allora scrivete la verita’ il senegalese e’ stato arrestato dalla squadra speciale dei vigili urbani.

  8. Bisogna prendere provvedimenti seri,la situazione è già fuori controllo. A Salerno tutto sommato non abbiamo quello che si verifica a Napoli e altre grandi città dove interi quartieri sono off limit.

  9. merce contraffatta, certamente non prodotta dai senegalesi… gente che compra merce contraffatta, certamente non sono senegalesi. Volete capire che questi ragazzi di colore sono solo il terminale di una catena industriale sommersa che non deve essere toccata? Primo perchè dà lavoro, secondo perchè consente a chi non se lo può permettere di acquistare merce “griffata”. Chest’è!

  10. Gia’ da un po’ di tempo si riporta sui giornali di situazioni del genere, ogni volta che “questi personaggi” vengono fermati, per controlli o altro, finisce in rissa con gli organi di polizia…. il bello della storia è che sempre, e dico sempre, c’è l’avvocato di turno, anche “bravo”, che li tira fuori!
    Ora non c’è bisogno di essere Macchiavelli per capire la meccanica criminale che tira le fila della situazione…. è sotto gli occhi di tutti, ma continuiamo a scandalizzarci senza prendere provvedimenti……bah!!!

  11. se da quando sono apparse le prime bancarelle sul lungomare alcuni anni fa, le forze dell’ordine avrebbero avuto carta bianca di poterli manganellare ora non saremmo a questo punto, visto che con la complicità della sx buonista che lasciavano correre, ora si sentono in diritto di fare ciò che vogliono. solo per questo non voto più pd

  12. Gino di tacchio … nessuno vieta as un Senegalese o un altra etnia di fare un altro lavoro. Se vogliono stare lì a guadagnare sul contraffazione possono farlo. Poi non si lamentassero che succedono ste cose

  13. x Gino Di Tacchio ma il senegalese non è obbligato ad acquistare in nero. Forse non comprendete che si spaccia droga, questi extracomunitari la canzone la sanno bene. Voterò Lega ora basta!!!!

  14. Preciso che non prendo le parti di nessuno, ma mi chiedo: “La Lega veramente risolverà questo problema?”
    A me sembra un problemone grosso grosso che non potrà essere risolto facilmente perché non possono integrarsi a causa della mancanza di lavoro, non possono essere mandati via o bloccati durante il processo migratorio…. Dunque cosa fare? Bohhh

  15. gino il cacchio, continuate a non vedere che il “senegalese” (così come tutti gli altri) fanno una SCELTA, quella di vivere nell’illegalità! e tutto questo fin dal principio, quando DECIDONO di infrangere la legge pagando le mafie per entrare illegalmente in un paese, ok? quindi partono col piede sbagliato, sono fuorilegge dall’inizio. I cosiddetti richiedenti asilo sono l’8% del totale, questo dovrebbero averlo capito pure i cacchi, i cavernicoli e i pescetti ottusi ormai…….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.