Carfagna si fa il suo minipartito: «Né contro Silvio né con Conte»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Mara Carfagna presenta l’associazione Voce Libera, che sarà battezzata in settimana, in un’intervista al Messaggero: “La nostra associazione, Voce libera, non è né un partito né una corrente di FI. E noi non siamo i nuovi responsabili che sosterranno il Conte bis”, ma “un’associazione che nasce per mettere insieme idee e persone che vanno oltre la cerchia dei parlamentari e dei dirigenti di partito.

E per mettere anche un po’ di benzina nel motore della politica di centrodestra. Perché il centrodestra italiano non può vivere solo di ‘morte all’Europa’ o di ‘stop ai barconi’, ma deve saper offrire soluzioni serie alle sfide globali con cui facciamo i conti”.

La Carfagna spiega che ‘Voce libera’ non ha alcun contatto con Calenda e Renzi: “Assolutamente no. Stiamo ricevendo già tante adesioni anche oltre FI ma tutto abbiamo in mente fuorché dar vita a un progetto di ‘responsabili per Conte’”. E rimarca: “Io non sosterrò mai questo governo”.

“L’associazione – ribadisce la Carfagna – serve a dare idee nuove che faranno bene al centrodestra e a Fi. Ci sono già alcuni progetti pronti. Penso ad alcune campagne sul tema dell’occupazione femminile, sulla giustizia, su sud. Ma penso anche a offrire soluzioni concrete per sbloccare la stagnazione economica. Molti italiani non credono più alla politica perché alimenta le paure e non le affronta”.

Fonte SecolodItalia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ormai è la moda solo e solamente in Italia, i politici, in genere, fanno quello che vogliono……….il guaio grande è che chi paga le loro caxxate alla fine siamo sempre e solamente noi!!!!

  2. È vero caro anonimo io una soluzione l’avrei non andiamo più a votare tanto anche se voti mica risolvono i problemi

  3. Perché continuate ad usare questa foto per ogni articolo che riguarda la Carfagna? …. ve lo chiede qualcuno?
    Saluti dalla Germania dove la politica non è una barzelletta

  4. Se dovessero fare una legge elettorale decente con sbarramento finirebbe questa storia dei partitini dei culi bruciati (a destra e a sinistra).

  5. Che grave perdita per forza Italia e per l’elettorato salernitano.Una rappresentante che ha fatto e dato tanto per Salerno e la sua provincia.
    Speriamo che con lei non ci sia la transumanza di tutti gli altri esponenti forzisti salernitani,sarebbe la completa disfatta di un partito nel quale hanno costruito il successo del centro destra a SALERNO. L’elettorato rimarrà smarrito e attonito.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.