Inchiesta il ‘cappio in cravatta’: tassi usurai per far fallire imprese e rilevarle

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Giro di prestiti a tassi usurai con l’aiuto di società finanziarie per far fallire imprese in difficoltà e successivamente rilevarle. Questo il presunto sistema al vaglio della Procura di Nocera; il pm Gaetana Amoruso, che, dopo aver chiesto il processo per sette professionisti attivi tra l’Agro e il Napoletano, per adesso contesta i tassi applicati dalle Finanziarie che le consulente definiscono come usurai.  Lo scrive La Città in un articolo pubblicato alcuni giorni fa

Il  “metodo” portava a far lievitare gli interessi dopo l ‘erogazione dei prestiti fino a decretare il default delle aziende. Il periodo attenzionato dalla Procura va dal 2011 al 2013

Prestiti imponenti erogati con la formula del factoring, da non poter poi più onorare a causa degli elevati interessi, con picchi che superavano addirittura i 3 milioni di euro. Tutto ciò viene giudicato un «comportamento inusuale e anomalo» in quanto la società finanziaria alla scadenza naturale dell’anticipazione concessa, non richiedeva il rientro al debitore ceduto ma continuava a calcolare gli interessi su quanto concesso.

In questo caso, a fronte di circa 2 milioni di euro concessi, i debiti potevano raggiungere il milione e mezzo con un costo dell’operazione pari all’ oltre 49%. Movimenti su cui la Procura, guidata dal procuratore Antonio Centore, ora indaga.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.