Salerno: rincaro tariffe per matrimoni, trasporti funebri e pratiche edili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Fratelli d’Italia Salerno , sulla lievitazione dei costi di numerosi oneri e servizi comunali: un’amministrazione  opulenta che non si sazia mai .

Da un lato la necessità incombente di fare cassa, dall’altro l’impossibilità di incidere su tasse come IMU, TASI e TOSAP già alle stelle. Così apprendiamo che l’amministrazione comunale ha deciso di puntare sul rincaro di tariffe per servizi essenziali e oneri. Dal 1 gennaio 2020 si pagherà di più per matrimoni, trasporti funebri, pratiche edili, tra cui l’abbattimento di barriere architettoniche, diritti di segreteria e rilascio di documenti di identità.

Mettere la mani nelle tasche dei Cittadini è un ormai un vizio  caratterizzante della sinistra che  quest’amministrazione dimostra di non tradire, anzi, abbiamo più volte evidenziato sprechi di risorse causati dall’assenza di programmazione nella gestione ordinaria, l’unica certezza è il livello scadente  e la diminuzione dei servizi al cittadino.

È un momento delicato per tante famiglie salernitane in difficoltà, non bisogna rincarare tasse e tariffe ma tagliare gli sprechi e, soprattutto,agevolare le fasce deboli, altrimenti tale modo di governare la città non potrà che portare Salerno verso un inesorabile impoverimento generale.

Lo afferma Elena Criscuolo portavoce cittadino di Fratelli d’Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Speriamo nel commissariamento di questa giunta oramai alla frutta ! Stanco di essere amministrato da questi politicanti e pagargli di diritto la poltrona.

  2. Sindaco,Assessori e Dirigenti, non fate caso al popolo che raglia… raschiate bene fino in fondo il bidone….per allargare il vostro grasso …. adda venì Baffone….

  3. Siamo giunti al tardo romano impero di questa amministrazione. Il fascismo è durato venti anni, il deluchismo troppo di più. E’ tempo di cambiare. Basti pensare che a Torino le luci costano un terzo che a Salerno e sono realizzate da artisti veri e non da Mast Giuvann di qualche ditta di apparatori di feste di piazza. E chi deve pagare tutto questo spreco?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.