Area Pip di Sarno nel degrado: Cisal, “Ecoballe mai rimosse da mesi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Un consiglio comunale monotematico sull’area Pip di Sarno alla presenza di imprenditori e rappresentanti dei lavoratori. A lanciare la provocazione è Gigi Vicinanza, sindacalista della Cisal provinciale, alla luce del degrado presente in zona, con ecoballe presenti in zona da mesi e mai rimosse.

“Mi spiace che il sindaco ha etichettato come ingenerose le critiche costruttive che lanciai circa un mese fa, ma da allora non sono stato smentito. La zona Pip di Sarno è nel degrado più assoluto e lo dimostrano le foto scattate in questi giorni da chi vive quotidianamente la zona. Ribadisco che tutto questo è inaccettabile per gli imprenditori che investono sul territorio e chiedono un potenziamento della videosorveglianza oltre al miglioramento dei servizi”.

Da qui, la richiesta di un consiglio comunale monotematico sul tema. “Nonostante l’impegni presi sulla parola, infatti, tutto è finito nel dimenticatoio”, ha detto Vicinanza. “Gli imprenditori vogliono e devono essere aiutati concretamente. Avevo chiesto di investire del problema sicurezza la prefettura e per convocare un Comitato per l’Ordine pubblico e la sicurezza se necessario, ma nulla è stato fatto”, ha detto il sindacalista.

“Forse a Sarno si pensa ad altro e le ecoballe sono un problema secondario. Ricordo a tutti che questa area che rappresenta un volano di sviluppo per tutto il territorio. Per questo rinnovo l’appello al primo cittadino: non possiamo permettere più che l’area Pip diventi ostaggio di degrado e ladri. Come sindacato siamo disposti ad aiutarlo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Votate ancora una volta a Papino. Ha promesso che se lo rivotate rimuove tutte le ecoballe dalla Campania. Non ci credete? Ma come, lui mantiene sempre le promesse….. Dice sempre la verità…Poveri fessi, chi ancora gli dà credito ha degli interessi privati altrimenti non si spiegherebbe. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.