Sblocco scorrimento graduatorie concorsi, Piero De Luca soddisfatto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
“Una buona notizia! Il Senato ha approvato in #LeggediBilancio la norma contenuta nella mia Proposta di Legge, volta ad abrogare il famigerato comma 361, dell’articolo 1, della Legge 2018, n. 145, e sbloccare così lo scorrimento delle graduatorie dei concorsi pubblici. Grazie alla Senatrice Caterina Bini e al Capogruppo Andrea Marcucci per aver portato avanti questa battaglia”. E’ quanto afferma in un post su Facebook il deputato salernitano del PD Piero De Luca. 

“Si cambia tutto! – continua – Le graduatorie approvate nel 2018 e 2019 saranno efficaci per tre anni dalla data di approvazione, mentre le graduatorie di tutti i futuri concorsi pubblici avranno una validità generale di DUE ANNI.

“Finalmente, grazie all’impegno forte e determinato del PD, riusciremo a raggiungere tre obiettivi fondamentali: assicurare l’adeguata, necessaria, flessibilità nel ricambio generazionale delle P.A.; colmare rapidamente e con minori costi i vuoti di pianta organica creati da Quota 100; semplificare e accelerare l’ingresso dei nostri giovani nel pubblico impiego”.

“Difenderemo questa previsione anche nella prossima lettura alla Camera. Intanto – conclude – rivendichiamo con orgoglio un primo risultato straordinario, che consentirà di fornire un sostegno concreto alle Amministrazioni italiane e di assicurare una speranza di futuro a tante ragazze e ragazzi nel nostro Paese”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Per la rimozione delle ecoballe, per i roghi dei rifiuti, per il risanamento della terra dei fuochi, per la Sanità nel degrado, per trasporti da incubo, per la dilagante corruzione ed il clientelismo, per Caserta e provincia, per la depurazione delle acque fognarie NON PUOI FARE NULLA? Fai qualche atto concreto e tangibile. Non accendere solo fumogeni inutili. Politica politicante. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  2. X salernitano verace..
    Basta con il freddo.. Inverno caldo.. Soldi per tutti.. Pilu a volontà…

    Dici sempre le stesse cose…

  3. Ora che lo statista di Salerno non votato a Salerno ma “ripescato” al proporzionale di Caserta, dopo che il Papà, invece di fargli fare un concorso, lo impone, sistematicamente, al Nazareno per farlo eleggere a qualcosa…..
    ….. possiamo dormire sogni tranquilli!

  4. Per Anonimo
    Provo a ricordare agli ebeti che ancora li sostengono quali sono le promesse fatte e non mantenute. Provo a risvegliare le loro coscienze. Provo a far riflettere chi è schiavo di questi farabutti che non sanno cosa significhi “lavorare”. Non sono luoghi comuni ma è la pura e semplice realtà.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.