Il Presepe di Sabbia, “Presepe Campano del’700” a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
È giunta alla completezza la mostra “Presepe Campano del ‘700”, l’edizione 2019 del Presepe di Sabbia- Alternativity organizzato dalla Compagnia della Sabbia con il patrocinio del Comune di Salerno e fruibile fino al 12 gennaio 2020 in via Alvarez (Lungomare tra il Teatro Pasolini e la spiaggia di Santa Teresa).

Sarà Sua Eccellenza Mons. Andrea Bellandi, arcivescovo della diocesi di Salerno – Campagna – Acerno a benedire la IV edizione del Presepe di Sabbia sabato 21 dicembre alle ore 16.

Per l’occasione saranno presenti anche gli assessori comunali Dario Loffredo, Antonia Willburger

E altri amici che nel corso degli anni hanno accompagnato l’iniziativa.

 

Dopo la prima fase di creazione delle opere – un “work in progress” durante il quale ai gentili colleghi della stampa e a una porzione di pubblico è stato concesso di osservare gli artisti a lavoro – il presepe è giunto a completezza e si prepara ad accogliere il pubblico delle Luci d’Artista, arricchendo di fatto il cartellone di eventi culturali ed artistici del periodo natalizio in città.

Centoquaranta tonnellate di sabbia plasmata secondo la genialità di quattro scultori internazionali, tra i più quotati del settore – Aaron Ojeda (Spagna), Jennifer Padrón (Spagna), Vadim Bandarets (Bielorussia) e Paulo Quaresma (Portogallo) – chiamati a raccontare la tradizione presepiale campana, con ispirazione all’estetica dell’artigianato di San Gregorio Armeno contaminato da elementi tipici di Salerno, come il Castello di Arechi che si staglia all’orizzonte alle spalle dei re Magi.

Una lavandaia intenta a immergere i panni nella fonte dà il benvenuto, con il suo sguardo, al visitatore per condurlo in un percorso espositivo fatto di scenari realistici, in cui la sabbia emula legno e pietre per dar vita a monumentali volumi abitati da pastori e donzelle fasciati in abiti settecenteschi. Una passeggiata che culmina alla scena centrale della natività riproposta con profonda umanità e grande bellezza.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.