Linea d’Ombra Festival 2019 Salerno, gran finale alla Pasolini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Linea d’Ombra Festival 2019, si chiude e con un bilancio assolutamente positivo. Sale gremite per gli incontri con gli ospiti di questa edizione che avrà come ultimo atto una serata ricchissima di incontri, prima di svelare i film vincitori dei tre concorsi, sia quelli decretati dalle giurie internazionali che dalle giurie dei ragazzi.

CortoEuropa, LineaDoc e VedoAnimato si congedano con il pubblico di Salerno domani (sabato 21 dicembre 2019) dalle 18:00 nelle sale di Palazzo Fruscione, con la proiezione delle opere finaliste delle prime due sezioni e la riproposizione di tutto il programma della competizione animata, realizzata in collaborazione con Sedicicorto Film Festival Forlì.

Palazzo Fruscione sarà anche teatro dell’ultimo film della retrospettiva CineMaradona, El camino di San Diego (ore 21:00, Sala De Sica), e dell’evento fuori concorso Butterflies in Berlin, straordinario cortometraggio d’animazione diretto da Monica Manganelli, già vincitrice di un Nastro D’argento speciale con il suo primo short animato, La ballata dei senzatetto, e giurata internazionale del concorso VedoAnimato.

L’appuntamento è alle 21:00 in Sala Altman, per la proiezione di questo film di trenta minuti già pluripremiato nei festival di tutto il mondo, a cui farà seguito un incontro con la regista.

A seguire, la premiazione dei vincitori delle sezioni competitive di Linea d’Ombra Festival 2019.

Alle 21:00 avrà inizio la serata di gala che si terrà alla Sala Pasolini.  In apertura ci sarà Il Sindaco  del Rione Sanità, al secolo Francesco Di Leva, mattatore del bellissimo film di Mario Martone tratto dal dramma omonimo di Eduardo De Filippo. Sarà il co-direttore artistico Boris Sollazzo a “interrogarlo” su La legge del Sindaco. Candidato al David di Donatello per il film Una vita tranquilla di Claudio Cupellini, dove si confrontava con Toni Servillo, Francesco Di Leva è uno degli attori di maggiore talento dell’ultima generazione della scuola napoletana. A seguire, lo spettacolo SuperBanda in Technicolor della Banda Osiris che unisce le suggestioni delle più famose colonne sonore della storia del cinema con le atmosfere surreali del gruppo. Davvero la migliore chiusura possibile per congedare Linea d’Ombra Festival 2019 e dare l’appuntamento per l’edizione numero venticinque nel 2020.

La XXIV edizione di Linea d’Ombra Festival in corso a Salerno fino a sabato 21 dicembre è promossa e organizzata dall’Associazione SalernoInFestival con il sostegno della Regione Campania, del Comune di Salerno e di uno sponsor privato (l’agenzia di web marketing Mirò). La direzione artistica è firmata da Peppe D’Antonio, Luigi Marmo e Boris Sollazzo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.