La Salernitana rischia di vincere e poi di perdere: ad Empoli è 1-1

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
Sarebbe servita una vittoria ma ad Empoli la Salernitana poteva rimetterci anche le penne e cosi il pareggio del Castellani è da vedere come il bicchiere mezzo pieno con una squadra quella granata ancora in convalescenza dopo il trauma del mese di novembre. Eppure i granata l’avevano sbloccata nel momento più importante con una bella giocata di un brillante Lombardi a poco dalla fine del primo tempo. Ma nel recupero La Gumina ristabiliva il pari toscano grazie alla solita dormita difensiva. Nella ripresa solo qualche brivido reciproco con tre cambi a testa che non cambiano l’inerzia del match e con Djuric che nel recupero sciupa il vantaggio e con Mancuso che poteva siglare la beffa. Ed ora c’è bisogno di continuità, già dalla prossima.

A meno tre dal termine del girone d’andata dunque la Salernitana punta al colpo da tre punti ad Empoli per regalarsi un Natale tranquillo e rilanciarsi in campionato dopo due mesi da dimenticare. Si gioca ad Empoli uno stadio avaro di soddisfazioni, negli ultimi anni per i colori granata. Nell’ultimo precedente la Salernitana perse ad Empoli 2 a 0 con doppietta siglata da un ex: Rodriguez.

Ventura dovrà fare a meno in difesa del polacco Jaroszynski per squalifica (al suo posto Pinto). A centrocampo conferma per Dziczek con Akpa Akpro e Maistro (vinto ballottaggio con Di Tacchio) ai suoi fianchi. Sugli esterni, invece, Lombardi è inamovibile sulla destra mente Kiyine torna a sinistra con Cicerelli in panchina. In attacco Djuric e il rispolverato Gondo. Panchina per Jallow.

L’Empoli ha 21 punti in classifica. Muzzi che ha preso il posto di Bucchi ha totalizzato 4 punti in tre partite. Il tecnico dei toscani deve fare i conti con l’emergenza difesa. Balkovec è squalificato, mentre Gazzola, Polvani e Antonelli sono out: l’Empoli è senza terzini sinistri di ruolo.

Toscani in campo con il 4-3-1-2 con l’adattato Romagnoli a sinistra e l’inserimento di Pirrello al centro della difesa in coppia con l’esperto Maietta. In mediana il trio Frattesi-Ricci-Bandinelli, con la coppia Mancuso-La Gumina supportata da Bajrami. Panchina per l’estroso Dezi. Arbitra Volpi di Arezzo.

LA PARTITA

Vento sul Castellani di Empoli ad inizio partita. Centocinquanta i supporters granata nel settore ospiti. Gara equilibrata nelle prime battute con i granata pericolosi al 10’ con Gondo, Brignoli c’è. Bandinelli risponde, la difesa campana si salva. Romagnoli di testa mette i brividi a Micai. Più Empoli che Salernitana nei primi venti minuti. Primo giallo del match per Ricci,. Dopo un tentativo di La Gumina, buona iniziativa di Lombardi, Brignoli manda in corner. Nei granata è sempre Gondo a creare pericoli alla difesa toscana. Proprio l’attaccante al 38’ innesca Lombardi a destra che si beve Veseli e fa secco Brignoli per l’1-0 granata. Maistro ci prova da fuori, sfera out. Nel finale di tempo ammonito Karo. Ma nel recupero La Gumina scambia con Baijrami e deposita in rete sul filo di lana. Finisce un vivace primo tempo al Castellani.

SECONDO TEMPO

Ripresa che comincia con i granata che inseriscono Billong per l’infortunato Pinto. Pericolosi i toscani con Mancuso, Micai vola a deviare in corner. Dopo un pericolo del solito La Gumina Cicerelli rileva uno spento Maistro. Dziczek perde palla a centrocampo e La Gumina per poco non raddoppia. Si infortuna Bandinelli entra Fantacci che viene subito ammonito. Lombardi al 25’ cade in area, l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Nicolao entra per Perrelli negli azzurri mentre a 10 dal termine è il turno di Laribi per Bajrami, Ventura che risponde con Di Tacchio per Akpa Akpro. Ammonito intanto anche mister Ventura cosi come Muzzi. Le squadre si allungano e si vede ben  poco negli ultimi minuti con le due compagini che hanno paura di rischiare. Nei quattro minuti di recupero ammonito Viseli. Nel recupero prima Djuric e poi Mancuso sciupano il gol del vantaggo. Finisce cosi 1-1 per due squadre che hanno tanto da migliorare.

TABELLINO

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Maietta, Romagnoli, Pirrello (28′ st Nikolaou); Frattesi, Ricci, Bandinelli (20′ st Fantacci); Bajrami (35′ st Laribi); La Gumina, Mancuso. A disposizione: Perucchini. Provedel, Stulac, Dezi, Piscopo, Merola. Allenatore: Muzzi

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Pinto (1′ st Billong); Lombardi, Akpa Akpro (36′ st Di Tacchio), Dziczek, Maistro (15′ st Cicerelli), Kiyine; Djuric, Gondo. A disposizione: Vannucchi, Lopez, Heurtaux, Kalombo, Firenze, Odjer, Jallow. Allenatore: Ventura.

ARBITRO: Volpi di Arezzo (assistenti: Mokhtar e Miele – IV uomo: Di Martino)

RETI: 38′ pt Lombardi (S), 46′ pt La Gumina (E)

NOTE. Ammoniti: Ammonito: Kiyine (S), Ricci (E), Karo (S), Maietta (E), Fantacci (E), Lombardi (S), Gondo (S), Vaseli (E). Angoli: 5-5. Recupero: 1′ pt, 4st

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. La Salernitana meritava ampiamente di vincere.( La parata del portiere sul colpo di testa di Djuric a fine partita non era oltre la linea bianca ?)

  2. Tutto come da programma… d’altra parte giochiamo senza attaccanti. Adesso a gennaio arriverà il meglio sul mercato … lopez e Calaiò 😂
    Lotito vattene
    Forza Salernitana

  3. Manc avit vinciut….e mannaggia Giosuele….jat pe copp e pe sotto…ma sit proprio stold…😂😂😂

  4. Buon Natale Peto!. Tu che godi per un pareggio della Salernitana…….!. Goditi un sereno Natale!!!.

  5. Zona orientale come ha detto lombardi pensa ad incitare la squadra anziché pensare a lotito… altrimenti statt a casa che all’ arechi non servi…

  6. solo questo possono fare…..il Pisciaturo d’Italia!
    Le Quaglie porta sfortuna …. sperando in un derby dopo 20 Anni 🙈😂😂😂
    Fate veramente pena, diventerete tutti pazzi!

  7. caspita ! la monnezza di provincia gufa pure per un pareggio fuori casa mamma mia vedono la salernitana come il real madrid, barcellona o che, poveri illusi morirete sognando questi colori e questa citta’ schiattate !

  8. ma non se li è portati a mare il torrente cavajola? solo quello potete essere: melma e fango!!!

  9. sperano in un derby ma quale derby cava è una frazione di Salerno non conta un cazzo

  10. Poveri cavaiuoli fare proprio pena , avete una società morta che nn vi porterà da nessuna parte , siete finitiiiiiii 😂😂😂😂

  11. SECONDO ME NON SARA’ NEMMENO DI CAVA STO PAGLIACCIO VIGLIACCO CHE FINGE DI ESSERE CAVESE

  12. Lo scopo del pipp.aio.lo peto è istigare. Sono personalità disagiate che hanno come scopo questo, rispondergli vuol dire fargli raggiungerela sua soddisfazione. Senza risposte soffre molto.
    Per peto:
    Tranquillo piccolino, la prima consulenza è gratuita.

  13. Cavaiuoli frustrati e piccoli di cervello, fatevene una ragione, sarete sempre la feccia della Campania sportiva

  14. L’importante rimanere in serie b,non pensiamo a nessuno,la serie c non esiste più. e il nulla,se iniziano a farci divertire basta la serieb,un campionato difficilissimo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.