Roccapiemonte – Incendio Multitask, attivato il COC

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Comune di Roccapiemonte ha attivato da questa mattina il Centro operativo Comunale (COC) evidenziando uno stato di preallarme, per programmare le misure organizzative e preventive da adottare per la gestione delle possibili emergenza a seguito dell’incendio del capannone industriale ‘’ Multitask Service srl ‘’ sito in via Piedirocca numero 5.

Intanto, il Sindaco Carmine Pagano e il Comandante della Polizia Municipale Graziano Lamanna comunicano che è stata riaperta alla viabilità la strada che da sabato sera era stata interdetta al traffico veicolare. Nel contempo, si attendono i rilievi dell’Arpac (che ha installato una centralina di controllo e monitoraggio dell’aria) rispetto ai livelli di tossicità causati dal fumo prodotto dall’incendio.

I vigili del fuoco stanno continuando nel loro lavoro di spegnimento degli ultimi focolai. Il deposito Multitask infatti consta di vari settori, alcuni anche interrati, dove è stato più complicato operare per i caschi rossi.

Di seguito il verbale in relazione all’attivazione del COC.

VERBALE COMITATO DI PROTEZIONE COMUNALE PRESIDIO OPERATIVO PER LA FASE DI PREALLARME

Attivazione Centro Operativo Comunale (C.O.C.) per programmare le misure organizzative e preventive da adottare per la gestione delle possibili emergenza a seguito dell’incendio del capannone industriale ‘’ Multitask Service srl ‘’ sito in via Piedirocca nr 5/A.

L’anno duemiladiciannove, giorno 23 del mese di dicembre alle ore 12,00 presso il Comando di Polizia Locale del Comune di Roccapiemonte,

Premesso che:
• nella serata del 21 dicembre 2019 si è sviluppato un vasto incendio che ha interessato il capannone industriale ‘’ Multitask service srl ‘’ sito in via Piedirocca nr 5/a provocando una notevole colonna di fumo rendendo l’area irrespirabile;
• tale fenomeno ha creato una situazione di emergenza con il rischio di coinvolgimento della popolazione e delle abitazioni, nonché delle infrastrutture pubbliche e private;
• in una prima fase di emergenza il Sindaco ha adottato, nell’ambito dei poteri conferiti dagli artt 50 e 54 TUEL, apposita Ordinanza ( prot nr. 22418 del 22 dicembre 2019) con la quale ha disposto
• ‘’ Ai cittadini residenti in Roccapiemonte di mantenere la chiusura delle aperture (porte e finestre) delle abitazioni e delle attività commerciali, industriali e didelle abitazioni e delle attività commerciali, industriali e di servizi, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti, compresi gli impianti di areazione forzata (condizionatori ed impianti di aria condizionata) fino a cessato allarme;
2. Il divieto, in attesa di acquisire le rilevazioni dagli Enti competenti, della raccolta ed il consumo di frutta e verdura;
3. l’evacuazione, per motivi precauzionali, delle abitazioni adiacenti e confinanti con il capannone interessato dall’incendio in via Piedirocca e via Sant’ Efrem ‘’;
• Su esplicita richiesta del Comando Vigili del Fuoco e Comando Carabinieri si è dovuto procedere alla chiusura al transito veicolare pedonale di via Piedirocca, nel tratto interessato dall’incendio;
• Al fine di fronteggiare tale evento eccezionale e non prevedibile si è dovuto ricorrere per causa di forza maggiore all’utilizzo di tutto il personale di vigilanza in straordinario, non solo per la chiusura della strada, ma altresì per le ulteriori incombenze dovute ai fatti di cui sopra;
• che sui luoghi sono, altresì, intervenuti i funzionari dell’ARPAC, che oltre ad aver dettato le varie prescrizioni alla ditta proprietaria, hanno installato una centralina per il monitoraggio della qualità dell’aria; Il tutto come da Verbale di Sopralluogo del 22 12 2019 assunto agli atti dell’Ente prot nr 22435 del 23 12 2019.

Sulla scorta di quanto premesso, dovendo procedere nelle prossime ore al monitoraggio continuo dell’area, si è attivato il Presidio Operativo di Protezione e il Presidio Territoriale di Protezione Civile in fase di preallarme, alla presenza di:
• Il Sindaco dott Pagano Carmine;
• Il Comandante della Polizia Locale cap. Graziano Lamanna;
• Il Responsabile dell’Area Tecnica ing. Mario Ferrante;

All’uopo viene attivato il Presidio Operativo del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) in fase di preallarme, per programmare le misure organizzative e preventive da adottare per la gestione della possibile emergenza ambientali, nella fase di PREALLARME ciascuno per le funzioni previste dal Piano di Protezione Civile approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 4/2016.

Il predetto C.O.C. troverà ubicazione presso il Comando di Polizia Locale, sito in Via della Pace e sarà attivo dalle ore 12.30 del giorno 23.12.2019 fino alle 12.00 del 24 12 2019 e comunque fino a cessata emergenza.

Le attività predette verranno condotte nei locali dell’edificio sopra indicati, allo scopo di creare le condizioni operative adeguate sul piano funzionale e logistico, più rispondenti alle esigenze manifestate, in quanto opportunamente dotati delle attrezzature e degli strumenti informatici adeguati e numericamente necessari.

Le funzioni, nell’ambito delle proprie competenze, si attiveranno per il coinvolgimento immediato di tutti gli organi preposti interessati, delle forze dell’ordine ed associazioni di volontariato, opportunamente informando il Capo dell’Amministrazione. Le stesse funzioni, alla luce delle effettive esigenze nascenti dall’eventuale stato di emergenza ed allo scopo di fronteggiare al meglio i rischi ad esso connessi, potranno essere incrementate di ulteriori risorse umane da ricercare tra il personale comunale tutto, dirigenti compresi.

I funzionari responsabili sono i seguenti:
• Il Comandante della Polizia Locale cap. Graziano Lamanna
• Il Responsabile dell’Area Tecnica ing. Mario Ferrante

La trasmissione del presente provvedimento ai Responsabili delle Funzioni, alla Prefettura di Salerno e alla Regione Campania al Servizio Emergenze di protezione civile nonché al Servizio Programmazione attività di protezione civile.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.