Campagna si conferma la Pontida del Sud

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Una grande partecipazione per l’evento organizzato a Campagna dal coordinamento provinciale di Salerno  per gli auguri di fine anno ai tanti amici, amministratori e militanti che hanno raggiunto Campagna dall’intera Regione.
La serata campagnese rappresenta un punto di partenza importante  per la nuova lega campana guidata dal neo coordinatore regionale Nicola Molteni e dal giovanissimo coordinatore provinciale salernitano Nicholas Esposito. Presenti Lucia Vuolo, Gianluca Cantalamessa, Pina Castiello, Valentino Grant, Ugo Grassi, Francesco Urraro, Claudio Barbaro e Pasquale Pepe.
“Ringrazieremo sempre chi si è speso per il partito dalla prima ora – ha detto Molteni alla sua prima uscita pubblica ufficiale a Salerno -, quando si raccoglievano insulti e minacce aderendo alla Lega. I nemici della Lega non sono interni alla Lega ma il nostro nemico comune è Vincenzo De Luca e dobbiamo lavorare tutti insieme per liberare la Campania.
Una grande Regione che merita di più, che ha un potenziale straordinario e che con l’impegno di tutti alle prossime elezioni potrà essere liberata”.
In una serata allegra e spensierata, tutti hanno voluto essere presenti da ogni parte della provincia.
”Nel partito non ci sono favoritismi nella scelta dei candidati – ha chiarito Esposito -, gli obiettivi non sono personali ma di partito, perché nella Lega vince sempre la squadra. Io sono il segretario di tutti, ascolterò i territori e lavorerò intensamente per la crescita e l’organizzazione del partito in provincia di Salerno”.
L’europarlamentare Vuolo ha sottolineato l’importanza della provincia di Salerno: “Lanciamo il guanto di sfida alle altre province campane, dichiarando che sicuramente la provincia di Salerno esprimerà il quoziente maggiore alle prossime elezioni regionali”.
Bruno Avagliano, coordinatore della Lega a Campagna: “Siamo felici di aver ospitato un evento così importante nel nostro territorio, che ci gratifica per l’importante lavoro che stiamo portando avanti in questi anni.
Posso affermare di aver vinto la mia personale battaglia contro chi, nell’aprile del 2017 dopo la mia adesione alla Lega, mi ha infangato, offeso e minacciato, oggi la Lega a Campagna, così come in tutta la Regione Campania è una solida realtà politica che si candida a guidare la Regione Campania alle prossime elezioni regionali.
L’auspicio è quello di ritrovarci nuovamente a campagna in primavera per festeggiare insieme a Matteo Salvini la conquista della Regione Campania”.
Presenti dal territorio Ernesto Sica consigliere provinciale della Lega, Fernando Zara, Gerardo Motta, Giovanni Romano e moltissimi Sindaci ed amministratori locali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Roba da matti!

    Lo statuto della Lega aggiornato al 21/12/19 parla chiaro

    Art. 1 – Finalità
    “Lega Nord per l’Indipendenza della Padania” (di seguito indicato come “Lega Nord”, “Lega Nord – Padania” o “Movimento”), è un movimento politico confederale costituito in forma di associazione non riconosciuta che ha per finalità il conseguimento dell’indipendenza della Padania attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale Repubblica Federale indipendente e sovrana.
    Art. 2 – Struttura organizzativa della Lega Nord
    Lega Nord è una confederazione composta dalle seguenti articolazioni territoriali regionali (di seguito indicate come “nazione” o “nazioni”) costituite in forma di associazioni non riconosciute:
    1. Alto Adige – Südtirol;
    2. Emilia;
    3. Friuli – Venezia Giulia;
    4. Liguria;
    5. Lombardia;
    6. Marche;
    7. Piemonte;
    8. Romagna;
    9. Toscana;
    10. Trentino;
    11. Umbria;
    12. Valle d’Aosta – Vallée d’Aoste;
    13. Veneto.

    La Campania non esiste!
    Noi per loro siamo feccia ma loro utilizzano noi e i ns voti per i loro fini secessionistici!
    Perché ci vogliamo fare del male?

  2. Ho sempre votato a destra ma questa storia della lega al sud è una cosa inenarrabile e incommentabile

  3. Ciò che la Lega Nord Padania pensa dei meridionali è stato espresso con mirabile eloquenza dal senatore Umberto Bossi, con tanto di aiuti in loco.

  4. Gente pronta a salire sul carro del vincitore e ancora più pronta al cambio di casacca al primo segnale. Fino a quando la politica italiana sarà questo, è molto difficile riprendersi da questo coma.

  5. che vergogna! fino ad una fa salvini parlava del meridione “nord dell’africa”, terroni da non affittare case al nord, roma ladrona ed altre battute indegne per un politico italiano. ora coloro che sono stati cacciati da altri partiti e vogliono rifarsi una credibilità (politica) scelgono la lega.
    Ma una persona sensata deve auspicarsi che questo tipo di partito scompaia, venga assorbito da forza italia, ma purtroppo succede il contrario, gli italiani hanno perso la testa, credono alle fandonie predicate dal predicatore solitario, dal personaggio che da 18 mesi è in costante campagna elettorale. Gli italiani però capiranno che ciò che predica è utopistico e falso e sapranno stoppare in tempo questo soggetto che sa parlare solo con odio verso gli avversari politici, non sa dialogare è privo di educazione e rispetto.

  6. Per Bossi noi siamo peggio degli appestati africani…che skifo!Mai Lega!..e con le narici chiuse voterò De Luca così come altri amici

  7. Incredibile ma cosa ha fatto questo personaggio x meritarsi tanta attenzione! Parlamento Europeo non pervenuto,lotta agli spacciatori di droga ,mafia camorra e amici , delinquenza dall’Est ,vi risulta qualche risultato? Però bravo con i deboli.Vergognatevi

  8. Gente che si venderebbe la madre, dopotutto sono i tipici meridionali sempre pronti ad appecorarsi al padrone del momento per racimolare qualche osso…
    Collaborazionisti cercasi.
    Come si può..non lo so..qui si tratta solo di avere un briciolo di dignità.

  9. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere,sceglie sempre il tornaconto.
    Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt’al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po’ ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
    Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare».

    Scritto da Elsa Morante riferito a Mussolini, oggi ancora attuale con riferimento a Salvini.

  10. Non c’è problema. I miei conterranei possono tranquillamente continuare a votare PD. Evidentemente pure loro sono convinti di vivere a Montecarlo. Ed altrettanto evidentemente sono convinti che lo schifo in cui viviamo sia colpa di Salvini…

  11. x11:52

    Grande post!!!

    Scritto impressionante, pensavo fosse riferito al felpato fino alla fine del testo, stiamo proprio inguaiati. La gente per bene si deve mobilitare o i cattivi vinceranno perché i buoni si sono astenuti.

  12. Io non voterò mai e non l’ho mai votato De Luca figuratevi se do il voto ai leghisti che sapete già come ci vedono solo a campagna poteva sorgere questa lega ma chi vi viene appresso andate a lavorare forza sud e sempre sud se questi leghisti di campagna perderanno e perderanno un consiglio espatriate al nord che vi accoglieranno a braccia aperte ma menatevi nel ce……voi con tutti i leghisti

  13. Azzzz…e come siamo ridotti male ad appoggiare il felpetta finto buonista,che pensa solo ai cazzi suoi,uno che non ha mai lavorato in vita sua

  14. Vergognatevi spudorati, venire a mendicare voti al sud che disprezzate.

    Però vi devo ringraziare, erano 20 anni che non votavo ma questa volta lo devo fare.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.