Concerto con dedica ai camorristi: Questore chiude locale a Fisciano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Personale della compagnia carabinieri di Mercato San severino ha accertato che, in data 24 dicembre c.m., alle 12.00, nel locale Black and white ubicato nel comune di Fisciano (SA), la titolare A.I. di anni 36 ha organizzato uno spettacolo, in assenza delle specifiche autorizzazioni, nel corso del quale si e’ esibito un cantante neomeolodico, di anni 28, noto pregiudiudicato catanese per vari reati, nonche’ gravato da misure di prevenzione.

Il predetto, durante la breve esibizione canora ha dedicato una canzone ai detenuti sottoposti al regime carcerario dell’art. 41 bis ed, in particolare, su suggerimento di persona in corso di identificazione, anche ad un noto pregiudicato locale attualmente detenuto. I carabinieri hanno contestualmente richiesto l’applicazione dei provvedimenti di cui all’art. 100 del tulps.

Personale della polizia municipale del comune di Fisciano ha evidenziato, inoltre, che lo spettacolo di musica dal vivo si e’ tenuto dinanzi all’ingresso del suddetto locale dove erano state installate apparecchiature di riproduzione multimediale di amplificazione.

L’intrattenimento e’ stato organizzato senza  la prescritta autorizzazione prevista dall’articolo 68 tulps nonche’ in assenza di qualsiasi piano di emergenza o accorgimento atto a tutelare la salvaguardia e la sicurezza degli spettatori, contravvenendo, quindi,  alla normativa vigente in materia di tutela della safety negli eventi che si svolgono nei luoghi pubblici.

Per tali motivi, il Questore della provincia di Salerno dr. Maurizio Ficarra, ha preso atto che il comportamento ossequioso avuto dal suddetto cantante, volto a rendere omaggio a persona sottoposta a regime carcerario di cui all’art. 41 bis, cosi’ come rilevato dalla riproduzione di un video dello spettacolo, rappresenta un disvalore assoluto che offende la moralita’ pubblica.

Ha, inoltre,   valutato che l’attivita’ commerciale e’ stata gestita in violazione delle piu’ elementari norme destinate a tutelare la sicurezza degli avventori e che tali episodi sono pregiudizievoli per l’ordine e la moralita’ pubblica creando allarme sociale e sconcerto nell’opinione pubblica. Pertanto, ha disposto la chiusura per la durata di gg. 15 (quindici) del locale Black and White.

COMUNICATO UFFICIALE QUESTURA SALERNO

VIDEO DA YOUTUBE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Bravo FICARRA! Finalmente uno con gli attributi.
    Tanto l’amministrazione comunale non avrebbe mosso un dito.

  2. Bravissimo il Signor Questore.
    Ora attendiamo il ricorso dei proprietari e speriamo che non ci sarà un tribunale che gli dia ragione..

  3. fisciano è attaccata a salerno, questo fenomeno da baraccone interessa anche la nostra collettività inutile sputare veleno su altre province campane

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.