Incidente in scooter: muore la giornalista Marta Naddei

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Aveva soltanto 33 anni Marta Naddei la giornalista del quotidiano Le Cronache che ha perso la vita in seguito alle gravi ferite riportate in un incidente stradale avvenuto nella notte sul Lungomare Marconi a Torrione. Marta era in sella al suo scooter quando intorno alle 3.30, in prossimità dello stabilimento balneare “Scoglio 24” si è verificato l’incidente le cui cause sono in corso di accertamento.

Un violento impatto verso il marciapiede che costeggia la carreggiata, poi il volo di qualche metro e l’impatto sull’asfalto. Immediata la richiesta di soccorso di alcuni automobilisti in transito, l’arrivo sul posto di un’ambulanza dell’Humanitas, poi di una rianimativa del Saut del 118.

Ore di attesa e di angoscia per la famiglia, gli amici, i colleghi che hanno sperato fino all’ultimo in un miracolo davanti al reparto di rianimazione. Nel pomeriggio la tragica conferma del decesso della giornalista del quotidiano diretto da Tommaso D’Angelo.

Marta era una giornalista preparata e capace. Ha firmato con Andrea Pellegrino numerose ed importanti inchieste giornalistiche sul quotidiano Le Cronahce e sul supplemento l’Ora di Cronache. Era addetto stampa della squadra di calcio a 5 Alma Salerno

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Tristissima notizia: era una giornalista capace e soprattutto libera.
    È una grave perdita, possa riposare in pace.

  2. Buon Viaggio Marta, amica mia cara. Mi mancherà incontrarti e chiacchierare con te. Eri la migliore, la più preparata, la più onesta, la più talentuosa di tutti e sei andata sempre avanti a schiena dritta senza mai piegarti alle facili dinamiche che ti avrebbero spianato la strada. Orgoglioso ed onorato di averti conosciuto.

  3. Proprio verso quell’ora sono iniziate queste folate di vento così forte, potrebbe essere che magari per questo ha perso il controllo dello scooter?

  4. Non sò se possa essere stata la causa dell’incidente,ma quel tratto del lungomare è disseminato di tombini a macchia di leopardo e non sono a livello del manto stradale,come in tutta la città. La sicurezza parte proprio dalla manutenzione delle strade,della segnaletica,dei semafori ecc…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.