Calza amara a Salerno, flop saldi e pochi turisti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa

Pochi affari per i commercianti e scarsa presenza di turisti per il corso e nelle stradine del centro storico: é stata quasi un flop la serata dell’Epifania a Salerno sia per le Luci d’artista che per i saldi invernali. Nonostante la tregua del vento, dopo una mattinata e un pomeriggio con raffiche sferzanti, e nonostante un sensibile innalzamento anche della temperatura, che avrebbe potuto favorire la passeggiata e gli acquisti, lungo le strade della city – come documentano le foto scattate intorno alle 19.30 del giorno della Befana – non si é registrato il pienone che aveva invece caratterizzato gli scorsi fine settimana e anche le feste di Natale e Capodanno.

 

Molti degli esercizi commerciali, soprattutto del settore abbigliamento, che hanno alzato le saracinesche questa sera sul corso, non hanno potuto contare sull’afflusso di clienti, soprattutto provenienti da fuori Salerno, che probabilmente era lecito attendersi. E anche gli incassi per le vendite promozionali sono state di gran lunga al di sotto delle aspettative. Quasi deserta anche piazza Flavio Gioia, uno dei principali luoghi d’attrazione per le installazioni luminose.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. finalmente possiamo avere la città’ senza traffico ..senza stress…
    senza soldi …

    ora possono ruggire i conigli felici per non avere turisti..

    ovviamente andate a ruggire con tutte le persone che non guadagneranno e licenzieranno… cari leoni da tastiera

  2. Ma cosa vi aspettavate il pienone come vigilia di natale e capodanno? Domani si torna a lavoro, molti sono già rientrati a dire il vero, è finita, se ne parla nuovamente a fine anno o forse a pasqua.

  3. x osservatore:
    I leoni da tastiera possono pure ruggire ma obiettivamente le luci portano solo caos a causa della pessima gestione del flusso veicolare e della concentrazione di tutte le attrazioni presso il cento cittadino. Inoltre, tolte le luci, non vedo alcun motivo per il quale eventuali turisti dovrebbero venire in visita a salerno nel corso dell’anno (estate compresa). Non ci sono attrazioni se non quattro monumenti, eventi di rilevanza nazionale o comunque ben pubblicizzati anche all’estero zero ed inoltre in quanto a servizi sembra il medioevo. tu ci andresti in visita o vacanza in un posto dove dopo aver visto il duomo puoi rifare le valigie ed andare via?

  4. il black friday, i pre-saldi, le promozioni, gli acquisti online ecc. ecc. hanno reso i saldi di fine stagione un flop.

  5. Salerno è strategica per visitare la Costiera, Paestum, Pompei e tante altre mete. E’ raggiunta dall’alta velocità, ha tanti b&b raggiungibili facilmente a piedi, è tranquilla e sicura rispetto a Napoli. Per mangiare c’è l’imbarazzo della scelta, ci sono soluzioni per tutte le tasche. Inoltre offre la possibilità di trascorrere una giornata tra le attrazioni culturali che non mancano: il Duomo, il Museo della Scuola Medica, San Pietro a Corte, il museo Papi, il Giardino della Minerva ecc.

  6. Dai intervistate De Luca o Iannicelli vi diranno che le cuopperie soprattutto quelle nate solo per luci d artista hanno fatto affari d oro i commercianti mai come sempre succede ogni anno
    Ieri ero a Napoli via Toledo era invasa da gente negozi strapieni sembrava che regalassero la roba.Via cala rotto uno spettacolo file da Marinella
    Però stamattina la via dello shopping via mercanti per intenderci, i negozi delle collanine e tutto ad un hanno venduto e chest e

  7. Posso dirti che non c’è solo il Duomo… Posso dirti che certamente i servizi base sono assolutamente da migliorare ma non denigriamo sempre la nostra città… E ricordatevi che la città la fanno anche i cittadini…

  8. Per Gigio :
    Vedi che a Salerno non c’è solo il Duomo da vedere eh …
    Ovviamente non si può paragonare ad una Roma Firenze o Napoli questo è fuori discussione ma c’è il Museo Diocesano , Il Castello Arechi , Il Giardino Della Minerva la Chiesa di San Pietro a Corte ed altre cose da vedere …
    Non lamentiamoci sempre dai

  9. per gigio
    salerno deve essere la piattaforma per puntare alle bellezze che contornano salerno a 30 minuti di auto… Pompei ..Paestum… la costiera.. le zone montane dell’avellinese e nella stagione ..positano e capri
    ma quale città ha tutto ciò a 30 minuti di trasporto?
    ..arrivera’ il giorno dei limoni neri in cui si rimpiangeranno questi natali…

  10. A dire il vero, quest’anno, dalla seconda fine settimana di dicembre fino al cinque gennaio, il pienone c’è stato.
    Oggi erano pieni i centri commerciali.
    Cosa volete di più.
    Ah, dimenticavo la redazione. Deve riempire la pagina.
    Buona Befana

  11. per Anonimo , dissento totalmente con te , Salerno non deve assolutamente essere un tramite tra la nostra amatissima città e le due costiere , i turisti devono rimanere in città ( tutta la città che va dal teatro Verdi fino a Mariconda ), lo scopo è questo , non ha alcun senso organizzare qualcosa solo per alberghi e bed e breakfast

  12. Salerno potrà pure essere strategica per visitare le due costiere, ma propio questo aspetto la rende solo una città di passaggio nulla più. I b&b ecc lavorano in funzione delle luci ormai, i crocieristi sono solo turisti mordi e fuggi, tra l’altro il commercio non si basa solo sulla ristorazione o sul settore ricettivo. Inoltra in quanto a sicurezza dubito che sia più sicura di Napoli, ormai le due città sono equiparabili sotto quest’aspetto ed è assoldato che se a napoli ti rechi in certi posti te la stai andando a cercare.

  13. concordo tra l’altro con il commento di franco delle 12:35: Salerno non deve solo essere città di collegamento o passaggio, i turisti devono essere attratti in città e restarci non solo transitarvi. Inoltre per tutti quelli che sostengono che ci sono molte cose da vedere, purtroppo per voi la triste verità e che i turisti tanto per citare un esempio, sul castello arechi non ci si avventurano neanche a causa della mancanza di collegamento con la città, forse gli unici posti visitati sono il duomo, giardino della minerva e forse s.pietro a corte in quanto facilmente raggiungibili. Inoltre la città si estende anche verso sud, la parte moderna non viene per nulla considerata e questo non mi sembra un modello da città turistica che si rispetti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.