Controlli della Polfer nelle Stazioni campane durante le feste, i risultati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
3 arrestati, 7.754 identificati, di cui 11 denunciati, 313 treni scortati, 172 servizi scorta treni viaggiatori, 596 pattuglie impiegate negli scali ferroviari, 32 pattuglie lungo linea e 60 servizi antiborseggio, questi i risultati del Compartimento della Polizia Ferroviaria Campania nelle Festività Natalizie nel periodo compreso dal 18 dicembre 2019 al 7 gennaio 2020.

Il Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, attuando un dispositivo applicato su scala nazionale inteso ad accrescere la percezione di sicurezza dei cittadini che si servono del vettore ferroviario, in occasione delle Festività Natalizie ha potenziato l’attività di vigilanza e di controllo di viaggiatori e bagagli all’interno delle stazioni di competenza e sui treni circolanti nei tratti di linea ferroviaria.

Tali attività hanno interessato le principali stazioni della Campania ed in particolare  la stazione di Napoli Centrale ove si è registrata una movimentazione di migliaia di viaggiatori in occasione delle festività natalizie.

Sono state impegnate 948 pattuglie della Polizia Ferroviaria, per complessivi 1900 operatori circa, che hanno operato unitamente ad Unità  Cinofile  antidroga e antisabotaggio della locale Questura.

Sono state altresì arrestate tre persone per furto aggravato, di cui uno straniero, e denunciate a piede libero nr. 11 persone di cui 6 stranieri

Complessivamente sono state identificate n. 7.754 persone con l’ausilio di metal detector in dotazione a tutte le pattuglie, mentre le verifiche alle persone sospette nelle banche dati delle forze dell’ordine, sono state eseguite con gli  smartphone che hanno consentito, tramite lettura ottica del documento, una identificazione immediata del soggetto sottoposto a controllo.

L’attività è stata costantemente monitorata dalla Sala Operativa della Polizia Ferroviaria che, mediante i sistemi di geolocalizzazione delle pattuglie e la remotizzazione delle immagini di stazione,  tiene sotto controllo h24 la stazione di Napoli Centrale per garantire costantemente i più elevati livelli di sicurezza.

I ripetuti dispositivi di sicurezza attuati nell’ambito degli scali ferroviari campani hanno consentito, nel periodo indicato, di abbattere notevolmente l’incidenza dei reati e dei fenomeni illeciti in ambito ferroviario.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.