Strade killer nel Salernitano, 42 morti in un anno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Il dossier dell’Aci, che fotografa la situazione del 2018, evidenzia come nel Salernitano ci siano diverse strade a rischio incidenti: 2.467 i sinistri, che hanno causato 42 morti e 4.020 feriti nel corso di una anno feriti. Tirrena Inferiore e Statale delle Calabrie – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – sono le arterie più pericolose. Gli impatti più frequenti si verificano sulle vie urbane, ma il maggior numero di decessi avviene sulle strade extraurbane principali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. con tutto il rispetto per i deceduti che riposino in pace, ma, strade pericoloso non esistono, come definizione! Esistono gli automobilisti che non rispettano la segnaletica al 99% sempre precisa e adeguata alla situazione di pericolo.

  2. Esistono le strade pericolose, certo, ma non uccidono..uccide l’incoscienza, l’imperizia e la distrazione degli automobilisti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.