Pontecagnano: rifinanziato il restauro dell’ex Convento San Benedetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Grazie all’approvazione di un finanziamento di ben 2.442.503,52 euro – accettato con Decreto Dirigenziale n. 4 del 14/01/2020, a valere sulle risorse del POR Campania FESR 2014-2020 – Asse 6 – Obiettivo Specifico 6.7 – Azione 6.7.1 – il Comune di Pontecagnano Faiano potrà assicurare il restauro ed il recupero funzionale della struttura abbandonata a se stessa da ormai diversi anni.

Un risultato fondamentale, che concorrerà a ripristinare l’antico volto del piccolo borgo collinare ed a migliorare l’offerta turistico-culturale del sito archeologico di Pontecagnano Faiano.

La notizia arriva dopo diciotto mesi di lavoro della parte politica quanto degli Uffici, che si sono adoperati per ottenere l’importo necessario per rifinanziare l’opera, la cui riqualificazione era stata sospesa da diverso tempo, suscitando grande rammarico fra i cittadini.

I lavori previsti saranno dunque ripresi a breve e termineranno entro la fine dell’anno corrente. Essi comporteranno anche la fornitura di arredi ed attrezzature per la fruizione immediata della struttura.

“Dopo un lungo e laborioso confronto fatto di incontri, integrazioni e approfondimenti” ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Sica “finalmente siamo riusciti a fare rifinanziare un’opera bloccata da molti anni! Faiano potrà, per fine anno 2020, come da cronoprogramma, fruire di uno spazio fondamentale per i giovani e la collettività! Un sentito ringraziamento al Sindaco che ha supportato con sensibilità e spirito di fattività l’incessante attività del Settore Lavori Pubblici per addivenire al rifinanziamento dell’opera”.

 “Il finanziamento dell’ex Convento, che ha da sempre assunto enorme rilevanza dal punto di vista storico, culturale, estetico, ci rallegra e ci inorgoglisce”, ha aggiunto il Sindaco Giuseppe Lanzara. “Ringrazio ciascuno dei protagonisti di questa grande sfida, che ci consente di portare a compimento un altro dei progetti che ci eravamo prefissati di raggiungere. Entro la fine del 2020 Faiano riavrà questo complesso, risalente all’anno 1000, che racchiude in sé la storia passata e futura di questa straordinaria comunità”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.