Salerno: il centro storico cade a pezzi, residenti a rischio incolumità

Stampa

C’è un allarme sicurezza nel centro storico di Salerno. Molti palazzi storici rischiano di cadere a pezzi e minacciano l’incolumità di residenti e passanti, mentre nessuno interviene. Emblematica – come scrive il quotidiano “le Cronache” – è la situazione che si registra nel vicolo di via delle Galesse. Qui sono diversi gli edifici con ingenti danni strutturali. In particolare, preoccupa lo stato di un  palazzo disabitato che affaccia sia sul vicolo delle Galesse che su vicolo di Porta Rateprandi: ha subito i primi danni con il terremoto del 23 novembre 1980 e da allora numerosi sono stati i  cedimenti che hanno coinvolto soprattutto il tetto

1 Commento

Clicca qui per commentare

  • E se il comune spendesse i fondi destinati a “luci d’artista” del prossimo Natale per valorizzare il centro storico? Ovviamente la manifestazione natalizia dovrebbe essere posta a carico degli imprenditori privati che traggono profitto dalle luci e da un centro storico rivalutato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.