Buone pratiche alla Provincia sulla chiusura di contratti SWAP di finanza derivata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Nei mesi di dicembre 2019 e gennaio 2020, dopo un lungo lavoro di monitoraggio ed interlocuzione con gli Istituti di Credito, la Provincia di Salerno, grazie al settore Personale e Finanze diretto da Marina Fronda, ha portato a termine l’operazione di estinzione dei quattro contratti di swap ancora in essere, sottoscritti con Intesa San Paolo (ex BIIS) e Dexia Crediop.

La sottoscrizione dei contratti di swap risale agli anni 2004-2006, quando l’Ente, in seguito alla contrazione di quattro prestiti obbligazionari, decideva di attivare, con gli Istituti di credito collocatori, operazioni di finanza derivata.

“L’estinzione degli ultimi quattro contratti di swap – dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianese – unitamente a quella dei precedenti contratti, costituisce un atto di tutela dettato dal senso di responsabilità e dalla diligenza del buon padre di famiglia e consente alla Provincia di raggiungere un risultato di particolare importanza. Infatti viene meno l’alea, pendente in capo all’Ente, data dall’incertezza dei risultati prodotti da questi strumenti finanziari e si eliminano i rischi connessi a tassi di interesse variabili a lunga scadenza.

Questo risultato è stato conseguito non solo senza alcun esborso da parte della Provincia, ma al contrario, con l’incasso da parte dell’Ente di un importo di € 92.814,00, portando a circa € 155.000,00 i complessivi proventi incassati dalla Provincia negli anni a titolo di estinzione.

Inoltre l’estinzione dei contratti derivati permette di raggiungere anche un altro importante risultato. Le risorse cautelativamente accantonate, ai sensi di legge, nel corso degli anni, per far fronte ad eventuali differenziali negativi generati dagli swap, pari a circa € 1.000.000,00, possono essere destinate, unitamente a quelle incassate con l’estinzione anticipata, alla finalità, di interesse generale, di riduzione dell’indebitamento dell’Ente.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.