De Luca: «Le famiglie contano più dei partiti e delle coalizioni»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
«Se hai un genitore anziano che dev’essere operato per una frattura al femore, pensi alla coalizione di centrodestra o di centrosinistra, oppure cerchi un ospedale che te lo operi in 24 ore, come avviene oggi in Campania? Cinque anni fa trascorrevano 15 giorni.
Se hai un figlio piccolo, pensi alla coalizione di centrodestra o di centrosinistra, oppure ti chiedi qual è il piano per la copertura vaccinale, oggi in Campania al 95% (pochi anni fa all’80%) a tutela della sua salute?
Noi ragioniamo sul merito dei problemi che riguardano famiglie e imprese, al di là delle bandiere di partito».

Lo scrive Vincenzo De Luca sulla sua pagina facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Che dirti? Hai perfettamente ragione. Saresti stato un perfetto Pater Familias a patto che i figlioli si fossero cercati fortune e posizioni professionali senza pesare, immeritatamente, sulla Res pubblica.
    In continuazione a Roma per garantire una candidatura blindata per il primo e far nominare l’altro, addirittura, Assessore esterno senza neache esserne legittimato da Curriculum ed esperienze professionali rilevanti e, a maggior ragione, da una elezione in Consiglio comunale.
    Lo saresti stato, appunto… Ma non lo sarai mai… Perche SEI, SEMPLICEMENTE, IL PIÙ BECERO DEGLI ESEMPI.

  2. E certo soprattutto se numerose. Ma sempre la solita storia in cerca di voti. E per piacere non censurate e dai.

  3. In Campania il reddito medio è di 14000 mila euro annui governatore PD, praticamente impossibile creare una famiglia. Nel Nord-est reddito medio il doppio della Campania 28000 mila euro l’anno Governatori Lega. De Luca l’acqua è poca e a papera non galleggia, galleggia solo o’ strunz chill che ti vota.

  4. Se sai che una fabbrica uccide cosa dai pensi al ce tro destro al ce trosinistra oppure ti fai un esame di coscienza e dici forse è meglio chiuderla?
    A questa domanda hai preferito fare la conta dei voti e hai lasciato aperto le fonderie di Fratte. Il reato sono solo chiacchiere

  5. La redazione continua a censurare chi dice la verità perché forse ha il suo tornaconto. L’unica famiglia a cui ha pensato è la sua.
    Ha sistemato per benino la ex moglie ed i figlioletti.
    Senza vergogna e dignità. Fumo con la manovella e politica politicante.
    Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta

  6. Un femore si opera in 24 ore? Dove? In quale ospedale? Se non porti qualche donatore di sangue, niente intervento, altro che 24 ore!!! E’ solo un buffone, lui, i suoi accoliti, chi lo ha votato e chi lo voterà!!!

  7. Non ci sono altre spiegazioni.
    Chi lo appoggia o è un ebete che si beve tutte le bugie che dice oppure è un parassita che fa parte del cerchio magico ed attende l’aiutino.
    Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.