Salerno: il Parco Pinocchio polmone verde e punto di riferimento per la città

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
‘C’è un grande prato verde dove nascono speranze’ cantava Morandi un grande prato verde come quello del Parco Pinocchio da 25 anni punto di riferimento  per tante famiglie salernitane nel cuore delle terme Campione.

Un parco che rappresenta una speranza per tante persone un posto dove  oltre ad attività ludiche si svolgono numerose iniziative culturali e sociali molte delle quali rivolte agli alunni delle scuole vicine.

Il Parco Pinocchio a Salerno è questo e tanto altro ancora eppure la presenza della statua del celebre burattino ha spinto qualcuno a raccontare bugie sulle condizioni di un Parco funzionante e funzionale.

Ma le bugie hanno le gambe corte e il naso lungo ed è facile smascherarle soprattutto quando chi alimenta la macchina del fango se la prende con le foglie che cadono ovunque in questi periodi o con i rifiuti trasportati dal vento.

Salerno Solidale, società in house con il Comune e che si occupa della gestione delle strutture e dei servizi alla persona ha come mission non solo la cura dei disabili e dei soggetti svantaggiati ma anche la gestione del Parco Pinocchio.

Una gestione eccellente a giudicare dalle presenze quotidiano nel Parco di adulti e bambini ed agli sforzi degli operatori per tenere in ordine la struttura.

A tal proposito alcuni rappresentanti sindacali dei lavoratori, nel sottolineare le tante attività garantite da Salerno Solidale, che vanno ben oltre quelle previste dal Contratto di Servizio, sono stati costretti a fare alcune precisazioni per spazzare via le foglie e le fake news circolate in queste ore e portate avanti dal venticello della calunnia.

Non è vero che non ci sono percorsi dedicati ai disabili al Parco Pinocchio. L’accesso, per i portatori di handicap è garantito sia dal varco di Piazza Montpellier sia dal varco che fiancheggia la scuola Giacomo Costa. Accuse strumentali che rischiano di compromettere la stabilità occupazionale di 200 lavoratori con le loro famiglie.

Nella nota i rappresentanti dei lavoratori ricordano l’attenzione di Salerno Solidale per i servizi alla persona come quelli erogati con la casa Albergo, l’assistenza residenziale garantita 24ore al giorno, quella domiciliare presso 300 nuclei familiari, il servizio di assistenza semi residenziale presso il centro diurno Petraglia con attività, erogazione di pasti e possibilità di assistere a spettacoli.

Il servizio di consegna farmaci a domicilio senza dimenticare le attività per le famiglie con ragazzi disabili presso le strutture Vigor ed Arbostella e il servizio di trasporto scolastico a favore degli studenti con disabilità.

In tutto questo Salerno Solidale si occupa della pulizia interna ed esterna al Parco Pinocchio, del sevizio di guardiania per tutto l’anno, del servizio di sorveglianza, della manutenzione ordinaria, dell’apertura e pulizia delle aree di sgambamento e tanto altro ancora come la rimozione delle scritte vandaliche di chi imbratta i cartelli o danneggia le strutture interne ed esterne.

Il Parco è un punto di riferimento, una speranza per tanti,  come i servizi erogati da Salerno Solidale servizi che rappresentano fatti reali rispetto alle bugie di qualche anonimo burattinaio.

Fonte: LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma per favore, usare il pietismo per nascondere lo stato di ammaloramento di vari settori del parco.
    Prendete in giro chi non ci è mai stato, oppure a proposito di giri fatevene uno in un vero parco e vedete come si gestisce.

  2. Che faccia tosta. Solo chiacchiere. Questo è un elenco di ciò che dovrebbe essere ma non è affatto. Quel parco versa in condizioni a dir poco pietose..e chi dice il contrario ha seri problemi di vista, e mi fermo qui.

  3. La Salerno Solidale s.p.a. ha ottimi dipendenti che svolgono con grande professionalità ed onestà il loro lavoro. Vi è da dire che l’organico della suddetta società è all’osso. Un dipendente svolge due o più mansioni, e molti di questi vicino alla pensione. Nonostante il concorso indetto nel 2015, la società non ha in organico forze giovani. Inoltre occorre precisare che ci sono state alcune penalizzazioni, nei confronti di alcuni lavoratori. Sperando in una riorganizzazione aziendale migliore auguriamo alla società partecipata Salerno Solidale, di mettere in organico forze nuove e giovani

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.