Salerno: grigliata sulla spiaggia di Santa Teresa, intervengono i Vigili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Hanno appiccato il fuoco per una improvvisata grigliata tra il solarium e la spiaggia di Santa Teresa rischiando di appiccare un incendio.

Attimi di tensione nel pomeriggio tra un gruppo di cittadini brasiliani in costume ed intenti a fare un pic nic ed i vigili urbani intervenuti sul posto. A darne notizia SalernoToday.it.

Ad allertare la polizia municipale alcune persone presenti sul solarium ed infastidite dal fumo sprigionato dalla grigliata

I vigili hanno fatto spegnere il barbecue ed hanno identificato gli stranieri tutti muniti di regolare passaporto.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. appiccato il fuoco??!? ma finitela con questo modo di scrivere ridicolo. Avevano un barbecue per uso personale, quale sarebbe il problema?? i venditori abusivi che stavano lì vicino non li avete visti? e il calzinaro?
    Veramente credete che un barbecue avrebbe innescato un incendio in quel posto?!??! ma ci siete o ci fate? cosa si sarebbe incendiato, il ferro o la sabbia? ah forse il mare, ho capito! essendo inquinato abbiamo oggi appreso che è pure infiammabile! Pensate alle cose serie…

  2. no comment, zingaro lo sarai tu, e per i principi della sinistra buonista sei pure denunciabile per quell’uso della parola. Ma si sa, a sinistra i due pesi e due misure sono la regola. Fossero stati diversamente bianchi in fuga dalla guerra invisibile avreste trovato tutte le attenuanti per loro, e avreste comnciato con l’accusa di razzifascismo, automatica e ormai da barzelletta, per i vigili. Davvero non avete mai fatto una grigliata o un picnic all’aperto? curatevi, voi e le persone “infastidite sul solarium” (tradotto, legno andato a male tra una fogna e un cesso)

  3. Un saluto alla Redazione. Ieri pomeriggio ero anch’io alla spiaggia S.Teresa, ed ho visto di persona quello che e’ successo. Fermo restando che mi sembra un po’ esagerato definire “zingari” queste persone, come effettivamente non mi sembra il caso di parlare di un eventuale incendio che poteva scatenarsi, ma c’e’ da dire che il fumo che avevano provocato aveva reso letteralmente irrespirabile l’aria in un luogo dove stazionavano centinaia e centinaia di persone, bambini e anziani compresi. Non era ne’ il luogo ne il momento adatto per certe cose, a mio avviso ovviamente. Bene ha fatto comunque la Polizia Municipale ad interrompere il tutto identificando anche gli autori. Buon inizio settimana a tutti/e.

  4. Ma guarda che le grigliate non si possono fare in un luogo pubblico, in mezzo alla gente o ovunque ti pare.
    Si la libertà è bella ma essere libero non significa fare tutto quello che ti passa per il presunto cervello.
    A prescindere da chi infrange le regole, bianchi neri rossi o arcobaleno, le stesse vanno rispettate sempre.
    Altrimenti pugno duro…..
    Basta un po’ di buon senso, di civiltà, di serietà…..
    È molto semplice, credimi.

  5. scandaloso che c’è chi li difende!!!! forse sarebbe meglio informarsi sulle zone in cui è possibile accendere barbecue…..i vigili hanno agito fin troppo bene!

  6. Michele e Salernitano verace, ah sì? e quali sarebbero le zone? ci potete rendere edotti sull’articolo di legge che contempla questo caso? io conosco l’art 844 c.c., ma è soggettivo.

    Orbene, il commento migliore mi sembra 06:14, oggettivo ed equilibrato, andrebbe sostituito all’articolo! infatti era il tono dell’articolo che criticavo. Si pone l’accento su questioni ininfluenti, come la nazionalità e con parole fuori dalla realtà, quali “appiccato il fuoco”, “attimi di tensione”, manco fossero clandestini kamikaze con bomba in mano. Tutto questo per creare il solito discorso, in questo caso dal nulla, riguardo i clandestini e gli stranieri, mescolando questo gruppo di normalissimi brasiliani con i clandestini che spacciano e vendono merce contraffatta solo a qualche metro di distanza. L’articolo andrebbe censurato, al pari del comportamento IN QUEL CASO fuori dal contesto di questi brasiliani. Ma in quanto persone che hanno esagerato col fumo e il fastidio, non in quanto brasiliani.
    Michele: non difendo i brasiliani ma attacco il modo di proporre certe notizie! a parte il fatto che tra smog, fumo di sigaretta della signora del caxxo al tavolo vicino al mio sebbene all’aperto, gente che spaccia, fogna a cielo aperto a destra e a sinistra … beh, l’arrosto mi pare il male minore, ma è solo una mia opinione.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.